McLaren Speedtail da record, la hyper-GT sfreccia a 403 km/h e batte la F1

Svelata una clip dalla casa britannica della performance dell'hypecar interamente costruita in fibra di carbonio capace di uno 0-300 in soli 12,8 secondi

Mclaren Speedtail

McLaren ha svelato il video dello storico record della McLaren Speedtail, la supersportiva ibrida inglese disegnata appositamente per essere la più veloce della casa di Woking. Per lanciarla oltre il muro dei 400 all’ora, McLaren ha portato la Speedtail al Kennedy Space Center in Florida (USA) una delle piste di atterraggio e decollo del centro, lunga 4,82 km, con al volante Kenny Brack (capo delle prove di McLaren). Per ben 30 volte la monoposto stradale, interamente costruita in fibra di carbonio, ha sfrecciata sopra i 400 km/h con una punta massima di 403 km all’ora. Ha così infranto il record che apparteneva alla mitica McLaren F1 che nel lontano 1998 raggiunse il limite di 391 km/h.

Potenza ibrida di 1.070 CV

McLaren Speedtail monta sotto il cofano un propulsore ibrido composto da un motore benzina e uno elettrico che assicurano una potenza complessiva di 1.070 CV e 1.150 Nm di coppia massima. L’hypercar ha bisogno di meno di 13 secondi per passare da 0 a 300 km/h e, se si ha abbastanza spazio per scatenare tutta la sua potenza, riesce a raggiungere una velocità di punta di 403 km/h.

La parte elettrica del powertrain si serve della tecnologia presa in prestito dalla Formula E, sfruttando l’unità da 230 kW (308 CV), alimentata da un pacco batterie ad alta densità con una capacità di 1.647 kWh. Di fatto moltiplica per quattro quella impiegata dalla ex McLaren P1, con 5,2 kW/kg. Ma grazie all’uso intensivo di materiali ultraleggeri il peso è “piuma”, 1.430 kg. E il suo elevato rapporto peso/potenza le permette di raggiungere lo 0-300 in soli 12,8 secondi.

Costa quasi 2 milioni di euro

La Hyper GT d’Oltremanica sfiora i 2 milioni euro e la sua produzione è limitata a 106 unità, ognuna delle quali è strettamente personalizzata secondo il gusto dei clienti. L’affilata carrozzeria della McLaren Speedtail raggiunge i 5,14 metri di lunghezza. La livrea è stata disegnata in ogni minimo dettaglio per offrire la massima resistenza al vento, con piccole telecamere al posto dei retrovisori, il retrotreno allargato e la copertura aerodinamica dei cerchi anteriori.

Tra le altre caratteristiche rilevanti della McLaren Speedtail c’è anche il particolare layout a tre posti dell’abitacolo, con il guidatore piazzato al centro del telaio monoscocca. L’hypercar in serie limitata può vantare il titolo di modello aerodinamicamente più efficiente che sia mai stato prodotto dalla Casa britannica.

Parole di Riccardo Mantica

Nell’editoria online dal 2001 quando scrivere per il web era una chimera. Pubblicista dal 2005, blogger per caso nel 2010, ha vissuto l’avvento del web 2.0 e dei social network condividendone gioie e dolori. Le passioni coltivate negli anni per sport, motori e tecnologia sfociano oggi anche nel panorama della mobilità sostenibile. Il motto preferito? Guardare sempre avanti senza dimenticare il passato. Stay tuned!