Mercato auto Italia luglio 2018: un’estate con il segno positivo

Nel bel mezzo dell'estate si vendono più auto, con Fiat che - come sempre - agguanta le prime posizioni

da , il

    Mercato auto Italia luglio 2018: un’estate con il segno positivo

    Ormai il mese di luglio 2018 è finito ed in questa torrida estate è il caso di parlare di immatricolazioni. Questo perchè luglio è stato un mese positivo per le immatricolazioni di auto nuove, se comparato allo stesso mese dello scorso anno, dato che si sono vendute più auto nuove. Si tratta di un 4.4% in più, con Fiat che domina le prime posizioni. Spazio anche alle alimentazioni alternative.

    Guarda anche:

    Più noleggi a lungo termine ed auto aziendali

    Se compariamo il numero di auto vendute a luglio 2017 con lo stesso periodo di quest’anno vediamo che c’è stata una crescita di circa il 4.4%. Dal primo giorno di quest’anno ad oggi sono state 152.393 le auto vendute, numero ben superiore alle 145.942 dello scorso anno ma che continua a confermare un trend particolare e che spiega quello che è il cambiamento sia dei tempi che del concetto di proprietà di un’auto: i noleggi a lungo termine continuano a crescere così come le auto aziendali, mentre le immatricolazioni per privati e noleggi a breve termine sono in ribasso. In numeri si parla di un +20.4% per i noleggi a lungo termine e di un +11.8% per le immatricolazioni di auto aziendali, mentre i privati immatricolano il 16.8% di auto in meno così come i noleggi a breve termine calano del 35.9%.

    Fiat sempre in prima posizione

    Spulciando la top ten delle auto immatricolate non manca mai la Fiat Panda in prima posizione, con 7.814 auto vendute in un solo mese ed un podio che sembra essere sempre più confermato e solido. Già la battaglia continua al secondo posto, con la Fiat 500X che scavalca la Renault Clio e si piazza in seconda posizione, relegando quindi la francese in terza posizione. Sono rispettivamente 5.302 e 5.138 le unità immatricolate per questi due modelli.

    Meno diesel, più benzina ed elettriche

    Con tutto il terrorismo fatto nei confronti del diesel e le varie azioni intraprese per eliminare questo genere di alimentazione è normale che le auto diesel subiscano una contrazione. Si tratta qui del 5.2% in meno, mentre le benzina aumentano dell’11.3%. Con grande interesse aumentano le quote di mercato di auto elettriche ed ibride, rispettivamente con il +340% di immatricolazioni – che ricordiamo sono riferite ad un numero comunque esiguo di esemplari – e +47%.

    Il podio del metano va al Gruppo Volkswagen

    Nonostante non siano tantissime le auto proposte con alimentazione a metano e Fiat abbia una gamma completa con questa alimentazione, il Gruppo Volkswagen ha piazzato tre delle sue auto nei primi quattro posti della classifica di auto a metano più vendute nel luglio 2018. Si tratta della Volkswagen Polo, Volkswagen Golf, Volkswagen Up!, rispettivamente con 749, 389 e 292 auto vendute. Nissan Leaf, invece, domina il mercato delle elettriche con 389 immatricolazioni.