Mercedes-AMG GT R, la Safety Car della Formula 1 cambia look

Mercedes-AMG GT R, la Safety Car del mondiale F1, avrà dettagli arcobaleno per sensibilizzare contro il razzismo: ecco le sue caratteristiche

Mercedes-AMG GT R, la Safety Car della Formula 1 cambia look

Foto Mercedes

La Formula 1 riaccende i motori e con essa è pronta a tornare in pista anche la Mercedes-AMG GT R, la Safety Car del mondiale di Formula 1 – affidata ancora a Bernd Mayländer – che entrerà in azione in caso di pericolo o condizioni meteo avverse. Un mostro di potenza la vettura della Stella che dovrà tenersi dietro Lewis Hamilton, Charles Leclerc, Sebastian Vettel e tutti gli altri in caso di necessità.

Continua a leggere

Continua a leggere

Nuova livrea per la Safety Car

Le caratteristiche, rispetto alla versione della passata stagione, sono pressoché invariate, ma nel 2020 cambia la livrea dell’auto: insieme al solito grigio, infatti, ci saranno anche dettagli arcobaleno – che contraddistinguono la campagna di sensibilizzazione contro il razzismo- e gli adesivi con l’hashtag ufficiale #WeRaceAsOne. Sulla Safety Car inoltre ci saranno anche gli hashtag #PurposeDriven e #DriveSafe, legati a iniziative volute dalla FIA per la sicurezza sulle strade.

La Safety Car della Formula 1

La caratteristiche della Mercedes-AMG GT R, la Safety Car della F1

Dal punto di vista tecnico, invece, la Mercedes-AMG GT R, è un vero e proprio concentrato di potenza. La Safety Car della F1, infatti, monta un motore V8 4 litri biturbo da 585 CV che consente all’auto di accelerare da 0 a 100 km/h in 3,6 secondi raggiungendo la velocità massima di 318 km/h. Caratteristiche che la rendono la Safety Car di F1 più veloce di sempre. Caratterizzata da una livrea grigia, è dotata di luci lampeggianti sul tetto, sistema anti ribaltamento e freni in ceramica. All’interno, poi, il copilota dispone di due iPad; in uno vengono trasmesse le immagini internazionali mentre sull’altro c’è una mappa dove vengono geolocalizzati tuttii piloti e i tempi sul giro, oltre a una radio con la quale la Safety Car si tiene in costante contatto radio con la direzione gara. In caso d’emergenza, la Mercedes-AMG GT R sarà accompagnata dalla Mercedes AMG C 63 S, vettura da 510 CV con all’interno tre medici pronti ad intervenire e un kit d’emergenza con defibrillatore.

Safety Car e Medical Car della F1

Parole di Matteo Vana

Da non perdere