Mercedes-AMG GT R, la Safety Car della Formula 1 cambia look

Mercedes-AMG GT R, la Safety Car del mondiale F1, avrà dettagli arcobaleno per sensibilizzare contro il razzismo: ecco le sue caratteristiche

Mercedes-AMG GT R, la Safety Car della Formula 1 cambia look

Foto Mercedes

La Formula 1 riaccende i motori e con essa è pronta a tornare in pista anche la Mercedes-AMG GT R, la Safety Car del mondiale di Formula 1 – affidata ancora a Bernd Mayländer – che entrerà in azione in caso di pericolo o condizioni meteo avverse. Un mostro di potenza la vettura della Stella che dovrà tenersi dietro Lewis Hamilton, Charles Leclerc, Sebastian Vettel e tutti gli altri in caso di necessità.

Nuova livrea per la Safety Car

Le caratteristiche, rispetto alla versione della passata stagione, sono pressoché invariate, ma nel 2020 cambia la livrea dell’auto: insieme al solito grigio, infatti, ci saranno anche dettagli arcobaleno – che contraddistinguono la campagna di sensibilizzazione contro il razzismo- e gli adesivi con l’hashtag ufficiale #WeRaceAsOne. Sulla Safety Car inoltre ci saranno anche gli hashtag #PurposeDriven e #DriveSafe, legati a iniziative volute dalla FIA per la sicurezza sulle strade.

La Safety Car della Formula 1

La caratteristiche della Mercedes-AMG GT R, la Safety Car della F1

Dal punto di vista tecnico, invece, la Mercedes-AMG GT R, è un vero e proprio concentrato di potenza. La Safety Car della F1, infatti, monta un motore V8 4 litri biturbo da 585 CV che consente all’auto di accelerare da 0 a 100 km/h in 3,6 secondi raggiungendo la velocità massima di 318 km/h. Caratteristiche che la rendono la Safety Car di F1 più veloce di sempre. Caratterizzata da una livrea grigia, è dotata di luci lampeggianti sul tetto, sistema anti ribaltamento e freni in ceramica. All’interno, poi, il copilota dispone di due iPad; in uno vengono trasmesse le immagini internazionali mentre sull’altro c’è una mappa dove vengono geolocalizzati tuttii piloti e i tempi sul giro, oltre a una radio con la quale la Safety Car si tiene in costante contatto radio con la direzione gara. In caso d’emergenza, la Mercedes-AMG GT R sarà accompagnata dalla Mercedes AMG C 63 S, vettura da 510 CV con all’interno tre medici pronti ad intervenire e un kit d’emergenza con defibrillatore.

Safety Car e Medical Car della F1

Parole di Matteo Vana

Laureato in Editoria e Giornalismo, ha iniziato a muovere i primi passi con calcio e motori, due passioni delle quali ha fatto un lavoro. Pubblicista dal 2014, ama lo sport, i viaggi e i fumetti