Mercedes-AMG One, bolide ibrido da 1.063 CV

Sarà prodotta in soli 275 esemplari, già tutti venduti le cui consegne partiranno da giugno 2022

Mercedes AMG-One hypercar che deriva dalla formula 1

L’innovativa hypercar Mercedes-AMG ONE con trazione ibrida ha fatto il suo debutto al Goodwood Festival of Speed per i 55 anni del comparto AMG di Mercedes. Con oltre 1000 CV derivati da un motore turbo ibrido V6 da 1,6 litri Mercedes-AMG ONE è il risultato di una stretta collaborazione con gli esperti di Mercedes-AMG High Performance Powertrains a Brixworth.

Mostrata come concept car nel 2017 oggi è quindi una realtà derivata direttamente dalla Formula 1 e sviluppata in 5 anni anche per uso stradale. Un mostro con un  propulsore a combustione affiancato da ben quattro motori elettrici.

Due che agiscono sull’asse anteriore (che forniscono complessivamente 326 CV), a cui si aggiunge un terzo da 163 CV che agisce invece sul posteriore e che trasforma parte dell’energia cinetica generata dalle frenate in energia elettrica, che verrà poi trasferita all’albero motore (come la componente MGU-K delle monoposto).

La quarta e ultima unità a corrente genera invece 122 CV di potenza ed è accoppiata al turbocompressore, con schema MGU-H delle vetture di Formula 1 (che recupera invece l’energia cinetica generata dalla rotazione della turbina, trasformandola in elettricità). La trasmissione invece è affidata a un cambio manuale a 7 marce comandate idraulicamente, con i dischi della frizione in fibra di carbonio e differenziale autobloccante integrato. Velocità massima di 352 km/h.

Sei le modalità di guida

Mercedes AMG-One ha quattro motori elettrici

Su questa strepitosa hypercar sono disponibili sei programmi di marcia, che permettono di gestire al meglio tutti i dispositivi di bordo, con una serie di automatismi volti a ottimizzare le prestazioni.

Di default la vettura si avvia in Race Safe, con i soli motori elettrici attivi. Il motore endotermico viene acceso solo quando i catalizzatori hanno raggiunto la temperatura ottimale di funzionamento.

Passando alla modalità Race, il V6 è sempre acceso ed è privilegiata la ricarica rapida della batteria per ottenere sempre il massimo dai motori elettrici, mentre in EV il turbobenzina, al contrario, viene sempre escluso.

Le modalità Race Plus e Strat 2 sono riservate alla guida in pista. La prima offre maggiore risposta dal powertrain, abbassa l’assetto di 37 mm all’anteriore e di 30 mm al posteriore, irrigidisce gli ammortizzatori e rende disponibile l’aerodinamica attiva, mentre la seconda equivale alla modalità di qualifica con la massima potenza a disposizione.

In Race Plus e Strat 2 viene attivato anche il Race Start e la vettura può così passare da 0 a 100 km/ in 2,9 secondi e da 0 a 200 km/h da fermo in 7 secondi netti.

Incredibili i valori di consumo omologati considerata la potenza del motore di cui stiamo parlando: 8,7 l/100 km e 198 g/km di CO2.

Un tripudio di fibra di carbono per Mercedes-AMG One

Mercedes AMG-One ha 6 modalità di guida

L’abitacolo, rifinito al minimo indispensabile con ampie zone di carbonio a vista, può ospitare due persone. I sedili hanno una struttura fissa e possono solo essere regolati in inclinazione. A spostarsi, esattamente come avviene sui modelli da competizione, sono volante e pedaliera.

Mercedes AMG-One interni

A bordo sono previste due prese mini-Usb e sono presenti anche due display da 10″ per strumentazione ed infotainment, entrambi rivolti verso il pilota.

Funziona anche a batteria

Mercedes AMG-One eroga 1.063 CV

Grazie ai due motori elettrici sull’asse anteriore, la Mercedes-AMG-One può percorrere fino a 18,1 chilometri in modalità completamente elettrica.

Le stesse unità a corrente sono anche in grado di recupera l’energia in frenata e restituirla alla batteria al litio da 800 V e 8,4 kWh di capacità.

La sua disposizione e il suo sistema di raffreddamento a liquido delle celle (che mantiene una temperatura d’esercizio di 45°C) sono gli stessi di quelli della monoposto da Formula 1.

Inoltre, l’accumulatore può essere ricaricato anche con corrente alternata e con il caricabatteria di bordo da 3,7 kW, sfruttando il sistema ibrido plug-in.

La AMG-One sarà prodotta in soli 275 esemplari (giù tutti venduti) le cui consegne partiranno da giugno 2022.

Parole di Riccardo Mantica

Nell’editoria online dal 2001 quando scrivere per il web era una chimera. Pubblicista dal 2005, blogger per caso nel 2010, ha vissuto l’avvento del web 2.0 e dei social network condividendone gioie e dolori. Le passioni coltivate negli anni per sport, motori e tecnologia sfociano oggi anche nel panorama della mobilità sostenibile. Il motto preferito? Guardare sempre avanti senza dimenticare il passato. Stay tuned!