Mercedes Classe X 2017, prova su strada ed in off-road: scheda tecnica, dimensioni e prezzo [FOTO]

Si guida come un suv, comodo anche nei trasferimenti autostradali, ma è in montagna che lo si apprezza maggiormente. Ecco la prova su strada e sulla neve del primo pick-up di Mercedes. Non solo: prezzo, scheda tecnica e dimensioni della nuova Mercedes Classe X 2017.

da , il

    Prove su strada di AllaGuida.it, tocca a Mercedes Classe X su paesaggi tipicamente invernali. SUV Attack: con questo termine. lanciato nel 2016, la Casa della Stella indica la gamma di sport-utility, ora molto articolata e capace di offrire un modello per ogni esigenza. Si parte dalla compatta GLA, proseguendo per la media GLC disponibile anche nella variante Coupé, seguono poi la GLE e la GLE Coupé, il grande e lussuoso GLS, l’inossidabile ed iconica G ed infine il pick-up X. E’ proprio l’ultimo arrivato che abbiamo avuto la fortuna di provare sugli incantevoli sentieri del Monte Grappa, in quel di Bassano. Andiamo a scoprirlo nel dettaglio ed a vedere come si è effettivamente comportato anche nelle situazioni limite causate dalle condizioni meteorologiche non tra le più favorevoli.

    Guarda anche:

    Mercedes Classe X 2017: Estetica e Design

    Mercedes Classe X estetica

    Mercedes Classe X è il primo pick-up premium a tutti gli effetti. Esteticamente si mostra con una carrozzeria allineata all’ultimo family-feeling del Costruttore di Stoccarda. Al frontale troviamo una calandra con due listelli orizzontali in finitura satinata, campeggiata al centro dall’immancabile Stella a tre punte di grandi dimensioni. Un certo dinamismo è formato anche dal design dei gruppi ottici incassati nei parafanghi e dal cofano motore che concentra lo sguardo verso la griglia della vettura. Nella parte inferiore dello scudo paraurti trova posto lo scivolo protettivo che prosegue fino a contornare elegantemente la presa d’aria inferiore. La fiancata presenta linee pulite ed è il lato dal quale traspare maggiormente la derivazione dal Nissan Navara. Elegante il disegno dei fanali posteriori a led e del paraurti cromato (di serie nell’allestimento Power), nel quale sono inseriti i sensori di parcheggio.

    Pur nascendo come veicolo commerciale, immatricolato in Italia come autocarro N1, Classe X è disponibile con diversi modelli di cerchi in lega da 17, 18 oppure 19 pollici di diametro. Oltre a questi troviamo anche diverse finiture ed inserti per la carrozzeria per renderlo più elegante e simile ad un suv, piuttosto che ad uno spartano veicolo commerciale. A listino non mancano ovviamente i classici cerchi in acciaio, utilissimi per coloro che ne fanno un utilizzo prettamente lavorativo e necessitano quindi una ruota robusta e poco costosa da raddrizzare. La lista di accessori include poi diverse soluzioni per coprire il cassone, dal semplice telo fino ad una vera e propria copertura rigida per isolare alla perfezione il pianale dall’esterno.

    Mercedes Classe X 2017: Dimensioni e vano di carico

    Mercedes Classe X vano di carico

    Gli ingombri di Mercedes Classe X potrebbero mettere in soggezione nel traffico e magari creare qualche problema nelle svolte strette, non è stato il nostro caso visto che l’esemplare in prova era dotato anche delle telecamere collocate lungo tutti i lati della vettura che consentivano di avere una visuale a 360° e fare manovre millimetriche. Nonostante le apparenze, le dimensioni lo collocano nella categoria dei pick-up medi. Si parla quindi di una lunghezza di 5 metri e 34 centimetri, una larghezza di 1 metro e 92 (senza contare gli specchietti laterali), un altezza di 2 metri e 83 ed infine un passo di 3 metri e 15 centimetri.

    Il cassone risulta ben rifinito, dotato di guide e diversi ganci per ancorare al meglio il carico e corredato pure di una comoda presa di corrente. Il pianale di carico è omologato per la dimensione standard degli Euro Pallet. Misura quindi 1.587 mm in lunghezza, 1.560 mm in larghezza ed infine 474 millimetri a filo delle sponde.

    A seconda dell’allestimento, del tipo di motorizzazione e della trasmissione, il peso a vuoto della vettura varia da 2.161 kg a 2.234, con una portata utile del cassone da 1.016 a 1.039 kg. Notevole la forza di traino, che consente di trainare fino a 3.5 tonnellate.

    Nell’utilizzo in offroad è molto utile l’altezza minima da terra di 202 mm (tra gli optional un assetto ulteriormente rialzato di 20 mm). La profondità di guado è quindi di 600 mm, mentre gli angoli di attacco anteriore, posteriore e di rampa sono rispettivamente 28.8°, 23.4° e 20.4°. La pendenza massima superabile è del 100% (equivalenti a 45°), mentre quella laterale è di 49.8°.

    Mercedes Classe X 2017, Interni: mezzo da lavoro a chi?

    Mercedes Classe X interni

    Salendo a bordo (è proprio il caso di dirlo, vista l’altezza da terra) della Classe X è impossibile non apprezzare la qualità dei rivestimenti e la cura negli assemblaggi. Sembrano a tutti gli effetti gli interni di una delle tante sport-utility, del segmento premium ovviamente. Il sedile di guida (riscaldabile) mette a proprio agio chiunque con le sue innumerevoli regolazioni elettriche. Bastano pochi secondi per trovare la posizione adatta alla propria statura e dominare la strada dall’alto. Il volante e la strumentazione sono in linea con quelli degli altri modelli Mercedes. Troviamo quindi un quadro strumenti a colori dove poter navigare tra diverse schermate grazie ai tasti collocati sulle razze del già citato volante.

    Al centro del cruscotto trova posto l’ormai consueto schermo a mò di tablet del sistema di infotainment Comand ONLINE, comandabile tramite il rotellone (dotato di touchpad) ed i pulsanti collocati sul tunnel centrale. A differenza degli altri modelli Mercedes, il Classe X ha una leva del cambio standard affiancata dalla classica leva del freno a mano.

    Nell’abitacolo stanno comodi quattro adulti, anche di statura importante: lo spazio non manca, nemmeno nei sedili posteriori.

    Mercedes Classe X 2017: Prova su strada

    Mercedes Classe X prova su strada e fuoristrada

    L’evento #SUVAttack prevedeva un paio di percorsi off-road e dei tratti su strada provinciale per raggiungere Cima Grappa, la vetta dell’omonimo monte situato nelle prealpi venete. I percorsi sterrati si sono presentati innevati, situazione ideale per saggiare la bontà della trazione integrale 4Matic Mercedes. In particolar modo sul Classe X, dove in condizioni standard la trazione è solamente posteriore, poi tramite un selettore è possibile inserire l’integrale e successivamente persino bloccare i differenziale ed azionare il riduttore per affrontare senza patemi le pendenze più impegnative.

    Nel corso della prova ci siamo trovati nel mezzo di una nevicata, che scendendo copiosa ha reso ancor più scivoloso il fondo. Durante tutto il tragitto, il Mercedes Classe X ha dimostrato una notevole motricità supportato dalle ottime coperture termiche firmate Michelin.

    Scendendo abbiamo apprezzato il DSR (Downhill Speed Regulation) che provvede a regolare autonomamente la velocità nelle discese più ripide agendo direttamente sui freni senza far perdere aderenza, anche nei fondi più insidiosi.

    Siamo rimasti piacevolmente stupiti dal comfort di marcia. Nei trasferimenti autostradali ed extraurbani infatti si apprezza il notevole lavoro svolto nell’insonorizzazione dell’abitacolo. L’unico rumore che filtra a 130 km/h è quello dei grossi pneumatici, ma è comunque inferiore a quanto ci si aspetterebbe.

    Mercedes Classe X prova in fuoristrada

    Da guidare risulta facile, grazie ad uno sterzo (meno diretto rispetto a quello di un normale SUV) e ad un assetto ben tarati che la rendono sicura in curva dove presenta un rollio molto contenuto nonostante l’altezza da terra. Ricordiamo che al posteriore troviamo un raffinato schema multilink , sinonimo di precisione ed appunto sicurezza. Non mancano poi gli ultimi sistemi elettronici al quale ci hanno abituati le vetture della Stella, quindi il Presafe, il Lane Assist, l’assistente alle frenate d’emergenza e molti altri. Sulle prime bisogna abituarsi alla risposta del pedale del freno: leggero, occorre premere con decisione nelle discese per rallentare velocemente, ma basta poco per farci l’abitudine.

    La versione in prova era la 250d, spinta dal 2.3 litri quattro cilindri biturbo diesel da 190 cavalli. La spinta risultava ottima in qualsiasi condizione, peccato non averlo potuto provare a pieno carico.

    L’abitacolo come già detto risulta comodo per quattro persone, il quinto posto è solamente “di fortuna”. La seduta della panchetta posteriore risulta parecchio rialzata rispetto ai sedili anteriori, quindi le gambe dei più alti staranno un pò raccolte ma non è poi così scomodo.

    Mercedes Classe X 2017: Allestimenti e dotazione

    Tre gli allestimenti a listino di Mercedes Classe X: Pure, Progressive e Power. Partendo dal base Pure troviamo di serie paraurti anteriore zigrinato nero, paraurti posteriore verniciato di nero, cerchi in acciaio da 17 pollici, fari alogeni, retrovisori esterni regolabili elettricamente, plancia nera con superficie zigrinata, bocchette di aerazione nere lucidate a specchio, rivestimenti dei sedili in tessuto Tunja nero, rivestimento del pianale di carico in materiale sintetico, sedili anteriori regolabili manualmente, sistema di infotainment Audio 20 USB, altoparlanti a due vie anteriori e posteriori, climatizzatore manualeed infine quattro comodi occhielli di fissaggio sui lati del cassone. Risulta quindi la versione più adatta a chi cerca un mezzo da lavoro.

    L’allestimento intermedio Progressive si distingue invece per i paraurti verniciati in tinta con la carrozzeria, cerchi in lega leggera da 17 pollici a 6 razze, retrovisori esterni riscaldabili, parabrezza in vetro atermico, sensore pioggia, bocchette di aerazione galvanizzate in silver shadow, rivestimenti dei sedili in tessuto Posadas nero, rivestimento del pianale Dilour, volante, pomello del cambio e leva del freno a mano in pelle, battitacco in alluminio e vano piedi illuminato anteriore, impianto audio ad otto altoparlanti ed infine bussola nel retrovisore interno.

    Il top di gamma Power aggiunge paraurti anteriore verniciato in tinta con la carrozzeria dotato di protezione antincastro cromata, paraurti posteriore cromato, cerchi in lega leggera da 18 pollici a 6 doppie razze, fari a LED High Performance e gruppi ottici posteriori parzialmente a LED, retrovisori esterni riscaldabili a regolazione elettrica e ripiegabili elettronicamente, plancia con parte superiore in pelle ecologica ARTICO con cuciture di contrasto e ampio elemento decorativo con look a pixel nero opaco, rivestimenti dei sedili in pelle ecologica ARTICO/microfibra DINAMICA nera, sedili anteriori regolabili elettricamente con supporto lombare, rete portaoggetti nel vano piedi del passeggero anteriore, retrovisore interno antiabbagliante automatico, climatizzatore automatico bizona COMFORTMATIC ed infine il comodo KEYLESS GO.

    Mercedes Classe X 2017: Listino prezzi

    Di seguito il listino prezzi per il mercato italiano, tra parentesi le cifre comprensive di IVA.

    Mercedes Classe X 220 d 4Matic Pure 163 cv 30.310 € (36.978)

    Mercedes Classe X 250 d Progressive 190 cv 31.108 € (39.190)

    Mercedes Classe X 220 d 4Matic Progressive 163 cv 32.123 € (37.951)

    Mercedes Classe X 250 d 4Matic Pure 190 cv 32.485 € (39.631)

    Mercedes Classe X 250 d 4Matic Progressive 190 cv 34.298 € (41.843)

    Mercedes Classe X 250 d 4Matic Power 190 cv 38.686 € (47.196)