Mercedes E 63 AMG S, la Final Edition per salutare il V8

La vettura si presenta in serie limitata da 999 esemplari mettendo insieme il massimo del lusso e delle prestazioni

Mercedes E 63 AMG S Final Edition

Mercedes E 63 AMG S Final Edition - Foto credits Mercedes press

Mercedes si prepara a dire addio al motore V8 abbinato alla Classe E e, proprio per questo, la casa della Stella, insieme alla sua divisione sportiva MG, ha deciso di presentato Mercedes-AMG E 63 S Final Edition, sia in versione berlina che station wagon, che sarà l’ultimo modello della serie.

Si tratta di un’edizione limitata a soli 999 esemplari che mette insieme il massimo del lusso e delle prestazioni disponibile esclusivamente con la carrozzeria grigio grafite opaco e cerchi AMG neri da 20” con design a razze incrociate e lo stemma AMG sul montante C. Ad impreziosire la Final Edition anche il Night Pack AMG, con numerosi elementi esterni in nero lucido come lo splitter anteriore, gli inserti dei pannelli sottoporta, le cornici dei finestrini e gli alloggiamenti degli specchietti esterni.

Serie esclusiva per l’addio al motore V8

A spezzare il total black ci sono però i terminali di scarico trapezoidali cromati e lo stemma AMG presente sul montante C mentre all’interno trova spazio il pacchetto AMG Performance Seats che comprende i sedili sportivi riscaldabili e con regolazioni elettriche rivestiti in pelle Nappa nera con cuciture gialle a contrasto.

Nella console centrale è riportato il badge “AMG FINAL EDITION 1 of 999” a sottolineare l’estrema esclusività del modello. Nella dotazione dell’auto, con motore 4.0 V8 biturbo da 612 CV, sono poi inclusi tappetini neri con impunture gialle e una cover per l’auto dedicata che riporta il nome dell’edizione speciale oltre a un telo copriauto per interni personalizzato con la scritta “AMG E 63 S Final Edition” nel colore corrispondente.

Parole di Matteo Vana

Laureato in Editoria e Giornalismo, ha iniziato a muovere i primi passi con calcio e motori, due passioni delle quali ha fatto un lavoro. Pubblicista dal 2014, ama lo sport, i viaggi e i fumetti