Mercedes EQS, l'ammiraglia elettrica promette un'autonomia da record

La concept Vision EQS vista a Francoforte 2019 diventerà realtà su una nuova piattaforma dedicata, una "classe S" a zero emissioni da record per competere con Tesla

Mercedes EQS

Tra le novità dello stand Mercedes-Benz al Salone di Francoforte 2019, la Casa della Stella aveva svelato un’inedita e interessante concept car, denominata Vision EQS. Una grande berlina dalle linee coupé, spinta da un powertrain a zero emissioni che anticipava una futura new entry nella famiglia EQ delle elettriche di Stoccarda. Mercedes EQS ora sta per diventare una realtà stradale.

A rivelarlo, nel corso dell’assemblea generale che si è tenuta nei giorni scorsi, il CEO Ola Kallenius, alle prese con la riduzione dei costi interni. Dopo aver fornito i dettagli preliminari riguardanti il debutto della Mercedes Classe S W223 a settembre, il CEO di Daimler ha cambiato argomento parlando della Mercedes EQS. Ribadendo, che sarà un’auto sviluppata da zero e non una conversione elettrica della Classe S di prossima generazione. Un’ammiraglia tutta nuova quindi, frutto di un piano investimenti nell’offensiva a zero emissioni di 10 miliardi di euro prevista entro il 2022.

Mercedes EQS, nuova piattaforma ed autonomia record

La Mercedes EQS nascerà sulla nuova piattaforma della Stella, la MEA, acronimo di Architettura Modulare Elettrica. Si tratta di una soluzione diversa sia rispetto alla EQC, il primo veicolo di Mercedes nato per essere elettrico, sia rispetto alla EQA, entrambi accreditati di una percorrenza attorno ai 400 chilometri. Ma qui si va ben oltre. Proprio come la concept Vision presentata a Francoforte 2019 Mercedes ribadisce un’autonomia record di 700 Km con una ricarica nel ciclo di omologazione WLTP.

Per la declinazione a zero emissioni della Classe S il costruttore deve evidentemente offrire di più. Avremo un’auto elettrica che sarà senza dubbi sullo stesso livello della Classe S, ma non sarà una Classe S, ha sintetizzato Micheal Kelz, che era stato responsabile dello sviluppo della EQC. Di sicuro la possibile Mercedes EQS costituirà il top della gamma a batteria. A questo punto evidente che la potenza dell’unità elettrica sarà superiore ai 408 CV (765 Nm di coppia) della EQC.

Parole di Riccardo Mantica

Nell’editoria online dal 2001 quando scrivere per il web era una chimera. Pubblicista dal 2005, blogger per caso nel 2010, ha vissuto l’avvento del web 2.0 e dei social network condividendone gioie e dolori. Le passioni coltivate negli anni per sport, motori e tecnologia sfociano oggi anche nel panorama della mobilità sostenibile. Il motto preferito? Guardare sempre avanti senza dimenticare il passato. Stay tuned!