Metano meglio dell’elettrico: una sostenibilità che conviene a moltissimi

L’elettrico sembra essere il futuro, ma di recente pare esserci una clamorosa e inattesa rimonta del metano.

Già all’inizio del nuovo Millennio era evidente a tutti come fosse fondamentale poter creare un sistema che migliorasse le condizioni dell’ambiente. Le automobili sono sempre state molto inquinanti, per questo motivo proprio su di loro si sono rivolti i principali cambiamenti.

Incredibile novità del metano
Metano batte l’elettrico (AllaGuida)

La benzina, e soprattutto il gasolio, sono spesso stati demonizzati in modo tale da convincere quante più persone possibile che fosse giunto il momento di poter virare verso l’elettrico. Questo sistema è tra i migliori in assoluto per limitare i danni ambientali, ma non mancano i problemi.

Tra le caratteristiche che sicuramente lo stanno limitando e non poco vi è un costo in fase di acquisto che è davvero incredibile. A esso inoltre si aggiunge il fatto che troppo spesso non si riesce a garantire un’autonomia minima accettabile.

A completare l’opera sulle tante migliorie che devono essere apportate nel mondo delle auto elettriche, vi è anche il fatto che le ricariche sono davvero molto lente. In passato per molti sarebbe stato il metano carburante che avrebbe risolto i problemi dell’inquinamento e che avrebbe dato al mondo nuove auto sostenibili.

Per tanto tempo infatti molti autobus giravano con la scritta “Io vado a metano”, per poter sostenere questa novità. Ora però le cose sono molte cambiate e per molti questa si tratta di una risorsa che sta ormai sparendo del tutto.

Potrebbe essere anche vero, intanto però ci sono dei dati che sono ancora decisamente favorevoli nei confronti del metano. Tra questi è evidente il rapporto portato avanti dall’Istituto Joanneum Research, commissionato da ADAC, il principale club di auto in Germania, con i risultati che sono pazzeschi.

Metano a minore impatto sull’ambiente: ecco perché

Lo studio venne portato avanti nel 2019, anno in cui non eravamo ancora entrati nella Pandemia per Coronavirus, ma comunque già si parlava di grandi cambiamenti per quanto riguardava la sostenibilità. L’Istituto non aveva preso in considerazione solamente le emissioni di CO2, che di fatto è nullo per le auto elettriche, ma anche quelle di NOx e di CH4.

Il metano inquina di meno
Metano batte l’elettrico (AllaGuida)

Alla fine lo studio ha portato a una clamorosa rivelazione, ovvero che un’auto elettrica o a idrogeno ha modo di poter emettere un numero di emissioni minori rispetto a una a metano solo nel caso in cui il veicolo sia stato interamente prodotta da fonti rinnovabili. In caso contrario non vi è mai la possibilità di avere un minore impatto ambientale rispetto al metano.

Inoltre la notizia è incredibile anche per quanto riguarda il confronto tra auto elettriche e auto a diesel. Le vetture con motore termico infatti diventano maggiormente inquinante solamente in seguito alla percorrenza di un totale di ben 219 mila km e non vi è mai la possibilità di superare il metano.

Per quanto riguarda il metano invece basta molto di meno per fare meglio delle auto a gasolio. Il suo impatto sull’ambiente diventa minore già dopo soli 40.500 km. Il metano forse è una risorsa che forse la si sta abbandonando troppo alla svelta. In realtà potrebbe essere il modo migliore per risolvere il problema ambientale.

Impostazioni privacy