MG Cyberster Concept, l'elettrica roadster del futuro

Il marchio inglese ha svelato un prototipo che verrà mostrato per la prima volta al Salone di Shanghai, autonomia 800 Km e 0-100 Km/h in 3 secondi

MG Cyberster Concept, l’elettrica roadster del futuro

La MG Cyberster Concept è un’auto sportiva a due porte e due posti che richiama la tradizione del marchio, attingendo ad una serie di spunti stilistici dalla classica MGB Roadster e inaugurando anche nuove caratteristiche tecniche, tra cui un cockpit di gioco interattivo e connettività 5G, oltre alla capacità di guida autonoma di livello 3.

MG-Cyberster_Concept-profilo

Sviluppata dal team dell’MG Advanced Design Center di Londra, di questo missile elettrico non sono ancora stati pubblicati i dettagli tecnici completi, ma la Casa afferma che si basa su un’architettura EV ‘ideata su misura’. Offrirà un’autonomia di 800 chilometri, con un’accelerazione da zero a 100 in meno di 3 secondi netti.

MG Cyberster Concept, una vettura futuristica

MG Cyberster dettaglio

Il prototipo, che verrà svelato dal vivo al prossimo Salone di Shangai, (21 – 28 aprile), si presenta con dei fari rotondi “Magic Eye” che si aprono quando accesi – ispirati a quelli dei modelli classici della Casa – e un frontale evoluto in un concetto futuristico, dove la griglia si espande come fosse un condotto d’aria aerodinamico proteso alle ruote anteriori. Una vera e propria nuova interpretazione estetica nell’era EV.

Altri dettagli eslcusivi sono la banda LED lungo la fiancata dell’auto, un posteriore caratterizzato da un design appiattito, luci a LED integrate nella coda – capaci di regalare un’immagine digitale in cui riecheggia l’heritage del brand britannico – e cerchi a 7 razze

MG Cyberster profilo posteriore

L’abitacolo appare futuristico, con un display curvo dietro al volante. Si assiste in tal senso alla quasi totale scomparsa di comandi analogici, a prima impressione, salvo il volante.

Il tema del design degli interni, in stile definito “digital fiber”, adottano un layout incentrato sul conducente, con un cockpit separato per guidatore e passeggero e un quadro strumenti a LED di grandi dimensioni con un secondo schermo centrale. 

MG Cyberster interni

Lo schermo davanti al guidatore presenta tutte le informazioni chiave del veicolo in uno stile moderno e minimalista, mentre il display centrale ospita le sue caratteristiche più interattive.

I sedili “Zero Gravity” di MG hanno poggiatesta flottanti, mentre i pannelli delle portiere e le maniglie in pelle rossa riflettono la “cintura laser” che corre lungo l’esterno dell’auto.

La Cyberster è un’affermazione decisa che guarda con forza al futuro di MG – ha dichiarato Carl Gotham, direttore di SAIC Design Advanced London -, nasce dal nostro patrimonio ma soprattutto si basa sulla nostra tecnologia all’avanguardia e sul design avanzato. Le auto sportive sono la linfa vitale del DNA MG e Cyberster è un concept estremamente stimolante per noi“.

Parole di Riccardo Mantica

Nell’editoria online dal 2001 quando scrivere per il web era una chimera. Pubblicista dal 2005, blogger per caso nel 2010, ha vissuto l’avvento del web 2.0 e dei social network condividendone gioie e dolori. Le passioni coltivate negli anni per sport, motori e tecnologia sfociano oggi anche nel panorama della mobilità sostenibile. Il motto preferito? Guardare sempre avanti senza dimenticare il passato. Stay tuned!