Multe auto, in questo caso guai legali anche per il passeggero: è obbligato a farlo

Non tutti conoscono precisamente il Codice della Strada e in certi casi anche il passeggero rischia di incappare in situazioni spiacevoli.

Rispetto a qualche anno il Codice della Strada si è inasprito moltissimo per quanto riguarda il regolamento. Sono molte di più le sanzioni nelle quali possono incappare i cittadini e dunque tante volte molti non riescono a mantenere a mente tutte le varie novità.

Multe auto, guai legali
Anche il passeggero lo deve fare (Fonte: Ansa Foto)

Uno dei principali problemi al giorno d’oggi quando si va in macchina è rischiare di incontrare altri automobilisti ubriachi alla guida. Questa è una delle principali cause che hanno provocato incidenti e, ancora peggio, tragiche morti.

Non bisogna mai scherzare né con la propria vita e ancora meno con quella degli altri. Guidare in stato di ebrezza è un rischio inutile e non deve essere solo uno slogan lanciato nelle pubblicità quello dove “O si beve o si guida”.

La cosa più saggia è sempre quella di divertirsi in compagnia senza esagerare con gli alcolici o quantomeno il guidatore dovrà stare attento. Alle volte però chi sale al posto di guida non si interessa su come sia il suo stato e alle volte ha anche accanto a sé amici o parenti.

In questi casi la Legge è molto precisa, infatti nel momento in cui ci dovesse essere un controllo con una persona alla guida in stato di ebrezza i problemi scaturirebbero anche per i passeggeri. Si tratta infatti di corresponsabilità che è multata e sanzionata.

Corresponsabilità del passeggero: ecco quado scatta

In Italia per poter essere considerati al di fuori del limite consentito bisogna effettuare il famoso alcol test. Una volta che si soffierà nella cannuccia ci saranno diversi risultati possibili, con il limite per non essere multato che è di 0,5 grammi per litro di sangue.

Alcol test, cosa succede al passeggero
Alcol test, cosa deve fare il passeggero (Fonte: Ansa Foto)

Rimanendo entro lo 0,8 vi sarà solo la sospensione della patente e una multa tra i 532 e i 2127 Euro, ma non si entrerà nel penale. Diverso invece il caso ci si dovesse trovare tra lo 0,8 e l’1,5 grammi per litro, con la multa che sarà tra gli 800 e i 3200 Euro, con il rischio anche di uno stato di arresto per 6 mesi, oltre che il ritiro della patente tra 6 mesi e 7 anni.

La situazione peggiore è quando si supera gli 1,5 litri e allora si rischia tra i 6 mesi e un anno di reclusione e la patente sarà un miraggio tra uno e due anni. Ci possono dunque essere dei seri rischi quando si va in macchina in questo stato e per un passeggero che si trova con una persona ubriaca accanto non c’è risarcimento.

L’Articolo 1227 del Codice Civile spiega infatti come ci debba essere un risarcimento per un passeggero che subisce un danno fisico dopo un incidente. Chi però si trova accanto a una persona positiva all’alcol non beneficerà di tale risarcimento, dovendo così ripagarsi tutte le spese mediche. A termini di Legge infatti viene ritenuto colpevole di concorso di colpa. La Cassazione ha stabilito che non c’è modo di multarlo per responsabilità diretta, ma le spese sanitarie sanno essere davvero molto salate.

Impostazioni privacy