Multe scontate del 30%, il pagamento ridotto esteso a 30 giorni

Con il Decreto Cura Italia il Governo ha deciso di allungare i termini per il pagamento in misura ridotta da 5 a 30 giorni

multe scontate del 30%

Foto Shuttertsock | di Andrey_Popov

Il Decreto Cura Italia, con le novità su revisioni, Rc Auto e patenti, ha riguardato in maniera importante il mondo automobilistico nell’emergenza coronavirus. Adesso il Governo ha deciso un’altra misura per venire incontro alle esigenze dei guidatori italiani con la decisione delle multe scontate del 30% non solo nei primi 5 giorni dalla notifica, ma estendendo questa possibilità fino al 30° giorno dalla ricezione della notifica per le sanzioni ricevute tra il 18 e il 31 maggio 2020.

Continua a leggere

Continua a leggere

Multe scontate per un mese

In questo modo gli automobilisti avranno più tempo per pagare le multe usufruendo del prezzo ridotto del 30%. Una misura che solitamente viene applicata per i primi 5 giorni dalla notifica della sanzione. Con questa nuova disposizione, il termine è stato esteso a 30 giorni anche se le multe scontate saranno solo quelle elevate tra il 18 marzo – giorno dell’entrata in vigore del decreto – e il 31 maggio 2020. Per pagare la multa è possibile utilizzare internet. A causa delle restrizioni per il contenimento dell’epidemia di coronavirus, infatti, non è possibile recarsi alla posta in quanto questo non rientra tra i motivi indicati dal decreto. Se la contravvenzione è stata elevata dalla Polizia Municipale, il pagamento può avvenire tramite il sito del Comune; in caso fosse stata elevata dai Carabinieri o dalla Polizia di Stato allora si può procedere tramite bonifico bancario online sul sito di Poste Italiane.

Da quando si intende notificata la multa

Il termine della notifica, spostato a 30 giorni per il pagamento in misura ridotta, parte da quando il servizio postale consegna il verbale nelle mani del destinatario o di un suo incaricato. Se la notifica avviene in seguito al ritiro direttamente alla posta, a causa dell’assenza presso il proprio domicilio al momento della consegna, il termine decorre dall’avvenuto ritiro. Qualora la multa non fosse ritirata entro il 10° giorno, invece, l’atto si intende comunque notificato, a prescindere dal fatto che ritirato oltre questa data.

Parole di Matteo Vana

Da non perdere