Museo Ducati, dal 21 maggio riapre le porte al pubblico

Il Museo Ducati riapre le sue porte al pubblico e amplia l'offerta delle esperienze online, con visite guidate da remoto alle aree produttive

Museo Ducati

Foto Getty Images | Alessia Pierdomenico

Riaprirà al pubblico il prossimo 21 maggio il Museo Ducati di Bologna, nei pressi della storica azienda italiana. Dopo i mesi di chiusura, a causa dell’emergenza Coronavirus, il museo con le “Rosse” sarà visitabile da tutti nelle giornate di venerdì, sabato e domenica.

Dalle visite guidate online alle visite in presenza, il Museo Ducati riapre al pubblico

In questi mesi di chiusura, il Museo Ducati non è rimasto con le mani in mano. Infatti, è stato ampliato il processo di digitalizzazione ed è stato possibile visitare il museo online. Nei mesi di emergenza sanitaria, infatti, è stata ampliata l’offerta “Borgo Panigale Experience”, attraverso la “Museo Ducati Online Journey”, che ha proposto visite guidate all’interno del museo fruibili da chiunque attraverso la tv, il pc o il tablet.

Durante questa esperienza i soggetti sono stati accompagnati alla scoperta del Museo Ducati da guide esperte. Così, hanno potuto scoprire, da casa, il luogo in cui l’azienda motociclistica condivide la sua essenza e la sua storia.

Oltre a riaprire le porte al pubblico, a partire come detto dal 21 maggio, il Museo Ducati continua ad ampliare l’offerta delle visite online. Infatti, a partire dal 22 maggio, si potrà effettuare la “Ducati Factory Online Jurney”, con visite guidate online allo stabilimento Ducati, sospese a causa della pandemia, per scoprire le aree produttive per scoprire dove e come nascono le icone moto Ducati.

Per quanto riguarda invece le visite in presenza, sarà possibile visitare il museo solo su prenotazione in diverse fasce orarie. Venerdì, infatti, si potrà accedere al museo dalle 9 alle 12 e dalle 14:30 alle 18. Sabato e domenica, invece, sarà effettuato l’orario continuato, dalle 9 alle 18.

I biglietti per accedere al Museo Ducati in presenza dovranno essere acquistati online, nella sezione dedicata, e gli ingressi nella struttura saranno a numero limitato.

“Non importa se sei appassionato del marchio e amante dei motori oppure no. Qualunque sia la tua età o la tua provenienza, al museo dell’azienda di Borgo Panigale scoprirai il nostro passato e in fabbrica vivrai il nostro presente, assistendo dal vivo a come nascono le nostre moto” si legge sul sito della struttura.

Parole di Benedetta Minoliti

Benedetta Minoliti, nata a Milano il 24 marzo 1993. Sono laureata in Lettere moderne all’Università degli Studi di Milano e diplomata presso la Scuola di Giornalismo dell’Università Cattolica di Milano. Non esco mai di casa senza le cuffie, ascolterei la musica anche mentre dormo e adoro scattare polaroid. Collaboro con AlaNews nella produzione di contenuti per il network Deva Connection.