Nissan, anche le auto elettriche saranno firmate Nismo

Come annunciato dal presidente di Nissan Europa, Guillaume Cartier,la divisione sportiva si dedicherà anche alle auto elettriche ad alte prestazioni.

Nissan Nismo

Nissan Nismo - Foto credits Nissan media

Molte case automobilistiche hanno dedicato un ramo della loro azienda alla produzione di auto sportive: come BMW con la divisione M o Mercedes con AMG, anche Nissan ha deciso di concentrare i propri sforzi sulle auto ad alte prestazione con Nismo che, nei prossimi anni, come rivelato dal presidente di Nissan Europa, Guillaume Cartier, in un’intervista a Top Gear, si dedicherà anche alle auto elettriche ad alte prestazioni.

L’obiettivo della casa giapponese sarà quello di rivitalizzare e rivalorizzare il marchio passando attraverso modelli elettrici più popolari ad alte prestazioni; Nissan infatti non presenterà solo versioni riviste nell’estetica, ma anche dal punto di vista della guida e della motorizzazione.

I primi modelli previsti dalla casa giapponese

Nei prossimi anni, quindi, diversi modelli a marchio Nissan potrebbero ricevere la qualifica di Nismo. Il costruttore, in passato, aveva già dato vita a una Leaf con doppio motore ad emissioni zero con 326 CV totali per uno scatto 0-100 km/h di 3,4 secondi.

L’intenzione, già resa palese qualche anno fa, è quella di creare una supersportiva elettrica con batterie allo stato solido, ma poi il progetto era stato messo in secondo piano. Con il nuovo piano che prevede l’introduzione in Europa dal 2023 di nuovi modelli elettrificati e con l’intenzione di lanciare, entro il 2030 ben 30 nuovi modelli, presto potrebbe arrivare una Nismo totalmente elettrica in grado di competere con le supersportive tradizionali.

Parole di Matteo Vana

Laureato in Editoria e Giornalismo, ha iniziato a muovere i primi passi con calcio e motori, due passioni delle quali ha fatto un lavoro. Pubblicista dal 2014, ama lo sport, i viaggi e i fumetti