Nissan Leaf, un leggero lifting per il 2022

Con la seconda generazione nata nel 2017, per la compatta ad emissioni zero è arrivato il momento di un restyling

Nissan Leaf 2022 restyling cover

Una versione 2022 per Nissan Leaf, il primo veicolo elettrico per il mercato di massa, che rinnova la seconda generazione nata nel 2017. Coinvolte in particolar modo la carrozzeria e la dotazione, senza modificare il powertrain e la tecnologia per intrattenimento e sicurezza.

Nissan Leaf aggiornata si distingue per nuove linee esterne dinamiche e nuovi cerchi in lega che le conferiscono un carattere ancora più accattivante. In particolare risaltano i nuovi cerchi da 16” e 17”, con elementi di colore nero lucido, hanno un aspetto sportivo e premium.

Inoltre si arricchisce la gamma di colori esterni con due novità assolute, già apprezzate su modelli iconici come Qashqai e Ariya, si tratta dell’Universal Blue e del Magnetic Blue. Le due nuove tonalità si aggiungono a quelle già disponibili per il MY21, di cui sei colori a tinta unita e cinque Two Tone.

Nuove tecnologie per Nissan Leaf 2022

Disponibile con due diverse batterie e autonomia fino a 385 km (ciclo combinato WLTP), LEAF 2022 offre ai propri clienti il piacere della guida elettrica unitamente a numerose tecnologie di assistenza alla guida e connettività.

Il ProPILOT permette alla vettura di mantenere la distanza di sicurezza dal veicolo che precede, di rallentare fino a fermarsi e ripartire in maniera autonoma, mentre l’innovativa funzione e-Pedal permette di accelerare, decelerare e fermare la vettura utilizzando il solo pedale dell’acceleratore.

Il sistema di infotainment NissanConnect, compatibile con Android Auto e Apple CarPlay, offre funzioni di connettività e interazione con gli smartphone di guidatore e passeggeri.

È inoltre possibile interagire da remoto con Nissan Leaf, ad esempio per regolare il climatizzatore qualche minuto prima di entrare in macchina, grazie all’app NissanConnect o tramite smart device come Amazon Alexa.

Nissan Leaf 2022 si potrà ordinare da aprile 2022, con prezzi a partire da 29.500 euro.

Parole di Riccardo Mantica

Nell’editoria online dal 2001 quando scrivere per il web era una chimera. Pubblicista dal 2005, blogger per caso nel 2010, ha vissuto l’avvento del web 2.0 e dei social network condividendone gioie e dolori. Le passioni coltivate negli anni per sport, motori e tecnologia sfociano oggi anche nel panorama della mobilità sostenibile. Il motto preferito? Guardare sempre avanti senza dimenticare il passato. Stay tuned!