Novità Alfa Romeo: Giulia e Stelvio versione Model Year 2021

Arrivano le novità negli allestimenti Alfa Romeo MY2021 per Giulia e Stelvio. Resta il motore Euro 6D, tra le novità spicca Rosso Edizione

Alfa Romeo Stelvio

foto Twitter Alfa Romeo

Alfa Romeo non ha in serbo per gli appassionati del marchio nuove uscite per l’anno a venire, ma ha aggiornato i listini delle Giulia e Stelvio con Model Year 2021

Le novità principali riguardano soprattutto gli allestimenti, tra i quali spicca il nuovo Rosso Edizione.

Per quanto riguarda il listino prezzi, vediamo una base di 45.000 euro per la Giulia, mentre la Stelvio parte da 51.500. Abbiamo già accennato alla conferma dei motori Euro 6D Full, ma la berlina di Alfa Romeo non sarà più prodotta con nella motorizzazione diesel entry level da 136 CV.

Tutti i nuovi allestimenti di Alfa Romeo Giulia e Stelvio

Passando alle modifiche principali di MY2021, gli allestimenti sono stati ripensati, e rinominati: Rosso Edizione, Business, Sprint, Executive, Ti, Veloce, Veloce Ti e Quadrifoglio. 

Rosso Edizione

Di serie con la nuova Rosso Edizione, il cui nome è certamente promettente, troviamo cerchi da 18” (Giulia) o 19’’ (Stelvio), gruppi ottici anteriori bi-Xenon e posteriori a Led, pinze dei freni rosse, sistema di infotainment Alfa Connect da 8,8″ con radio Dab, retrocamera e compatibilità Apple CarPlay e Android Auto, sensori di parcheggio posteriori, portellone posteriore elettrico, Hill Descent Control, sensore luci e pioggia, climatizzatore automatico, Lane departure Warning, Forward Collision Warning, specchietti elettrici, rivestimenti interni di tessuto nero con cuciture rosse e il volante di pelle.

Business

Nella versione Business di Alfa Romeo ritroviamo invece cerchi da 16″ per la berlina e da 17″ sul SUV, infotainment con navigatore, Adaptive Cruise Control, bocchette posteriori del climatizzatore, prese Usb aggiuntive e sistema Keyless.

Sprint e Executive

La Sprint arricchisce l’allestimento Business della pedaliera d’alluminio, il volante sportivo e gli inserti d’alluminio per la plancia, le finiture esterne sono della linea Dark Miron. È dotata anche di sensori di parcheggio anteriori, così come la Executive, che però permette di avere Active Blind Spot, Driver Attention Assist, Traffic Sign Recognition e Lane Keep Assist.

alfa romeo interni
foto Twitter Alfa Romeo

Ti

rivestimenti di pelle Pieno Fiore accompagnano la plancia di legno di quercia e volante Lusso riscaldabile nel modello Ti, arricchito anche di finiture esterne cromate, Traffic Jam Assist, Highway Assist, Intelligent Speed Control, ricarica wireless per smartphone e apertura del portellone con movimento del piede sotto al paraurti.

Veloce

Un altro nome accattivante è quello per l’allestimento Veloce, i cui sedili sportivi, i paddle del cambio d’alluminio e i cerchi con canale differenziato (20″ sulla Stelvio e da 19″ sulla Giulia) richiamano proprio l’idea della velocità firmata Alfa Romeo. Dotata anche di paraurti specifici e specchietti elettrocromatici.

Veloce Ti

L’evoluzione Alfa Romeo successiva è quella della Veloce Ti, che aggiunge i sedili sportivi Quadrifoglio, la plancia rivestita di pelle, le finiture esterne di carbonio e le sospensioni Alfa Dynamic.

Quadrifoglio

In ultimo, l’allestimento specifico dedicato a Quadrifoglio: sedili rivestiti di pelle e Alcantara Quadrifoglio, inserti di carbonio interni, cerchi da 19″/20” specifici, cristalli posteriori oscurati, kit aerodinamico, gruppi ottici posteriori bruniti, pacchetto completo di Adas e sospensioni attive.

Gli optional Alfa Romeo

Tra gli optional che completano la gamma degli allestimenti, ci sono il tetto panoramico, il differenziale posteriore autobloccante, l’impianto audio Harman Kardon e le tinte esterne metallizzate, Tristrato, Oldtimer per Giulia e Heritage per il SUV. 

Parole di Elena Pavin

Mi chiamo Elena Pavin, classe 1994, ho conseguito il diploma artistico solo prima di scoprire di non voler fare l’architetto né la designer. Così ho cambiato radicalmente i miei piani: all’Università di Milano-Bicocca ho studiato giapponese e mi sono laureata in Comunicazione interculturale, ho terminato i miei studi diplomandomi alla Scuola di Giornalismo. Amante dell’arte, incuriosita dalle tendenze, fanatica dell’enogastronomia (tanto da decidere di diventare sommelier). Nel 2020 ho iniziato a collaborare con Alanews e Deva Connection