Novità in casa Mini | Il suo arrivo è solo questione di tempo

La Mini è pronta a rinnovarsi ancora una volta, con un grande modello storico che ora è pronto a farsi apprezzare da tutti.

Ci sono dei marchi che sono stati molto discussi in questi anni e la Mini è uno di quelli che ha fatto parlare maggiormente di sé. La società inglese si è legata in modo stretto alla Germania e soprattutto alla BMW, dimostrandosi così molto attenta nella produzione di nuove auto essenziali.

Mini, novità molto attese
Mini (Ansa – AllaGuida)

Il successo di queste auto sta sicuramente nel fatto che, pur mantenendo un assetto molto compatto, sono comunque in grado di dimostrarsi molto potenti. Le dimensioni non sono il suo forte, d’altra parte è anche lo stesso nome che lo suggerisce, ma il motore è sempre stato prestazionale e affidabile.

Un altro aspetto che ha permesso alla Mini di crescere è il suo design. Negli anni ha sempre avuto dalla propria parte una clientela davvero molto giovane. Questo si tratta di un grande punto di forza, soprattutto perché dà modo di poter contare su clienti per un lungo periodo di tempo.

Tra i modelli che hanno dimostrato maggiore affidabilità vi è indubbiamente la Mini Cooper Countryman, una versione che è cresciuta moltissimo negli anni. Non è un caso infatti che ancora una volta la casa britannica punti a modificarla ancora una volta.

Non basta infatti per un modello essere molto amato sul mercato per poter rimanere sempre sulla cresta dell’onda, ma necessita di continui cambiamenti e migliorie. Ecco dunque che cosa ci si deve aspettare nel prossimo futuro dalla Mini Countryman che verrà.

Mini Cooper Countryman: ecco come sarà

Per prima cosa ciò che c’è da sapere è l’anno nel quale questa vettura verrà lanciata sul mercato. Il 2025 è stato segnato come il periodo giusto per poter completare gli ultimi miglioramenti di questa bellissima auto.

Mini Cooper Countryman ecco come sarà
Mini Cooper Countryman (Ansa – AllaGuida)

La Countryman è l’auto che in assoluto nel mondo Mini ha cercato di rimanere quanto più fedele possibile alla tradizione. Il design infatti ha ricalcato in tutto e per tutto i concetti che erano stati tanto amati dai fondatori della Mini, anche se le dimensioni sono state aumentate. Questo infatti sarà l’aspetto fondamentale, con la Countryman che diventerà a tutti gli effetti un SUV.

Ciò che ci si aspetta per il 2025 è invece un cambiamento molto importante per quanto riguarda il motore. Per quanto riguarda la componente termica è ben difficile che ci possano essere delle novità a riguardo.

Al momento infatti non sembra che la versione con 2000 di cilindrata e 4 cilindri a benzina, con un’erogazione massima di 189 cavalli, sia in discussione. Stesso discorso anche per la variante ibrida plug-in, con quest’ultima che ha una erogazione massima di 221 cavalli.

La grande novità sarà invece per quanto riguarda la nascita di un nuovo modello che sarà elettrico. Per la prima volta la Mini ha intenzione di lanciare sul mercato la versione EV della Countyrman e si tratterà di un grandissimo cambiamento, con la possibilità di sfruttare la piattaforma della BMW iX. L’obiettivo è quello di dare vita a un veicolo che abbia modo di poter rimanere in strada per un totale di circa 500 km tra una ricarica e l’altra.

Impostazioni privacy