Nuova BMW Serie 4, la coupé tedesca con il doppio rene

La seconda generazione della due porte della casa tedesca sarà commercializzata ad ottobre, con l'introduzione del mild hybrid e il debutto della più potente M440i xDrive

nuova BMW serie 4 Coupé

La nuova BMW serie 4 Coupé si presenta nella sua seconda generazione con un volto più vistoso grazie alle aumentate dimensioni e ad un frontale totalmente rinnovato. Un carattere più definito rispetto al suo predecessore, quasi a ricordare un design stilistico delle BMW più vintage, ma con l’introduzione di numerose soluzioni volte a renderla più sportiva rispetto alla berlina da cui deriva. In particolare l’anteriore distintivo si fa notare da tutti gli altri modelli BMW attualmente in commercio e propone per la prima volta il doppio rene sviluppato verticalmente su tutto il paraurti. Anche i gruppi ottici a Led sono inediti e possono essere sostituiti in opzione dalle varianti Adaptive e Laserlight.

Aumentano le dimensioni senza togliere il piacere di guida

Le proporzioni allungate dinamicamente della nuova BMW Serie 4 Coupé sono il risultato delle sue dimensioni aumentate. Con 4.768 millimetri, la nuova auto è 128 millimetri più lunga del suo predecessore e 27 mm più larga (ora 1.852 mm), e il suo passo è cresciuto di 41 mm a 2.851 mm. Sono stati aggiunti solo 6 mm all’altezza del veicolo, che ora è 1.383 mm. Le larghezze di carreggiata aumentate (+ 28 mm nella parte anteriore e + 18 mm nella parte posteriore). Fattore importante nella statura muscolare della nuova BMW Serie 4 Coupé. Brevi sporgenze, sottili pilastri, lunghe porte con finestre senza cornice e una linea del tetto scorrevole accentuano il suo aspetto elegante nel profilo. Mentre la coda è impreziosita dai fanali a sviluppo orizzontale e dagli scarichi disposti lateralmente, di forma diversa a seconda della versione (possono essere tondi o trapezoidali). Parlando di bagagliaio, con il divano in posizione d’uso, sono 440 i litri di spazio (5 in meno della prima serie)

L’aumento delle dimensioni non ha influito, secondo BMW, sul piacere di guida, anzi la casa tedesca si è impegnata molto per conferire alla Serie 4 un carattere dinamico e sportivo. I pesi sono distribuiti in modo eguale sui due assi.

Nuova BMW Serie 4, interni incentrati sul conducente

Gli interni della nuova BWM Serie 4 riprendono in gran parte l’impostazione della BMW Serie 3, con il doppio display per strumentazione e infotainment con dimensioni fino a 12,3 pollici, l’head-up display a colori e tutti i servizi connessi del sistema operativo 7.0 di recente introduzione. Pannello di controllo con design di alta qualità sulla console centrale, nuovo volante sportivo in pelle e sedili sportivi di nuova concezione di serie, ne completano uno schema incentrato sull’esperienza di guida sportiva e sul conducente. Due posti nella parte posteriore.

Il debutto di BMW M440i xDrive Coupé

Le vendite dell”ultima generazione della sportiva a due porte inizieranno ad ottobre 2020 con cinque varianti di modello. Mentre farà il debutto ai vertici della gamma la BMW M440i xDrive Coupé. L’ammiraglia sportiva sarà alimentata da un motore a benzina a sei cilindri in linea da 275 kW/374 CV. A marzo 2021 arriveranno le versioni 420d xDrive Coupé, con la trazione integrale, e la 430d xDrive Coupé, con il turbo diesel 6 cilindri 3.0 da 286 CV e 650 Nm.

La gamma dei propulsori Euro 6d potrà contare inizialmente sulle varianti diesel 420d e 420d xDrive 2.0 190 CV con doppia sovralimentazione e sui benzina 420i 2.0 184 CV, 430i 2.0 258 CV ed M440i xDrive da 374 CV. Per le diesel e per la M440i è previsto di serie il sistema Mild Hybrid 48V da 8 kW (10,9 CV), mentre per tutti i modelli l’unico cambio disponibile sarà l’automatico otto marce Steptronic, ordinabile anche nella versione opzionale Sport con Sprint Function. A partire dal mese di marzo 2021 si aggiungeranno poi due unità sei cilindri a gasolio: la 430d xDrive 3.0 286 CV e la M440d xDrive 3.0 340 CV. La BMW M440i vanta le prestazioni in assoluto più elevate, con 4,5 secondi per toccare i 100 km/h, mentre la 420d offre i consumi più contenuti con una media compresa tra 3,9 e 4,2 l/100 km e 103-112 g/km. 

Assistenza alla guida più ampia per nuova BMW serie 4

Una selezione significativamente più ampia di sistemi di assistenza alla guida rispetto alla generazione precedente della BMW Serie 4 Coupé è stata inserita per migliorare il comfort nei lunghi viaggi e aumentare la sicurezza in situazioni in cui il conducente non ha una visione chiara. Sono infatti presenti il sistema di anti collisione anteriore con intervento frenante, il Lane Departure Warning che include il ritorno di corsia (con assistenza allo sterzo) e il sistema Speed Limit lnfo, sono ora inclusi di serie.

Il Driving Assistant Professional optional aggiunge una serie di funzioni tra cui Steering e Lane Contrai Assistant con la nuova Active Navigation, che utilizza i dati di navigazione per rilevare eventuali cambi di corsia necessari. Esiste anche una nuova funzione in grado di guidare la nuova BMW Serie 4 Coupé sul lato più appropriato della sua corsia in coda in autostrada.

Il Parking Assistant optional include sulla nuova generazione anche l’assistente per la retromarcia, mentre la tecnologia Parking Assistant Plus include il BMW Drive Recorder, che può registrare fino a 40 secondi di video dell’ambiente esterno al veicolo. Presente inoltre il nuovo sistema di navigazione BMW Maps basato su cloud incluso di serie. Calcolo rapido e preciso di rotte e orari di arrivo, aggiornamento dei dati sul traffico in tempo reale a intervalli frequenti, libera scelta delle parole per la selezione delle destinazioni di navigazione.

Parole di Riccardo Mantica

Nell’editoria online dal 2001 quando scrivere per il web era una chimera. Pubblicista dal 2005, blogger per caso nel 2010, ha vissuto l’avvento del web 2.0 e dei social network condividendone gioie e dolori. Le passioni coltivate negli anni per sport, motori e tecnologia sfociano oggi anche nel panorama della mobilità sostenibile. Il motto preferito? Guardare sempre avanti senza dimenticare il passato. Stay tuned!