Nuova Ford Everest, dal 2023 con il 2.3 EcoBoost ma niente ibrido

L’Ovale Blu ha presentato il SUV di grandi dimensioni che si basa sulla piattaforma T6 della casa americana, quella del Bronco e del Ranger

Nuova Ford Everest 2022

Fonte Ford

Nuova Ford Everest ha fatto il suo debutto mondiale mostrando un SUV di grandi dimensioni con capacità pronte all’avventura e tecnologia abbinata a tanta robustezza dai toni raffinati. Si basa sulla piattaforma T6 della casa americana, ossia la stessa utilizzata per il Ford Bronco e il nuovo pick-up Ranger. In arrivo per il 2023.

Ford non ha dotato il nuovo modello di versioni ibride, né a 48 V né plug-in. Infatti l’Everest sarà offerto inizialmente, a seconda del mercato di riferimento, con un nuovo turbodiesel V6 da 3 litri o con un collaudato turbodiesel da 2 litri. Dal 2023 sarà disponibile anche un motore benzina EcoBoost da 2,3 litri. La trasmissione sarà sempre automatica, nelle varianti a 6 o 10 rapporti.

Ford Everest traino
Fonte Ford

Di suo la nuova Ford Everest ha un passo maggiore rispetto al precedente e può contare su migliori doti fuoristradistiche. La capacità di guado è infatti di 800 mm ed è inoltre dotato di una serie di caratteristiche progettate per facilitare il traino.

A livello estetico il frontale è molto simile ai cugini Bronco e Ranger, anche se è dotato di alcuni elementi distintivi, come ad esempio la griglia e le prese d’aria, dal design caratteristico. Di fatto si mostra come una sorta di gemello del pick-up, con la differenza sostanziale di avere una scocca chiusa e tre file di posti. 

Ford Everest, c’è molta più tecnologia attiva e passiva

Ford Everest tecnologia
Fonte Ford

A livello di sistemi Adas di ultima generazione nuova Ford Everest annovera fino a 9 airbag a bordo. In termini di sicurezza importante la presenza del Blind Spot Information System con una speciale funzione dedicata alla guida con rimorchio, con tanto di regolazione dei sensori in base alla lunghezza totale del convoglio. A disposizione, nella lista di sistemi di assistenza previsti, ci sono anche l’integrated Electric Trailer Brake Controller, il Cross-Traffic Alert, l’Adaptive Cruise Control con funzione stop&go e Lane Centering e il Pre-Collision Assist. L’Active Park Assist 2.0 gestisce invece in autonomia le fasi di parcheggio senza nessun intervento del guidatore, sia in entrata che in uscita dallo stallo.

Ford-Everest-2022-touchscreen
Fonte Ford

All’interno si torva inoltre un quadro strumenti digitale da 8 o 12,4 pollici e un touchscreen da 10,1 o 12 pollici. Le misure variano in base alla variante di veicolo scelta.  Il sistema multimediale è il SYNC 4.

Nuova Ford Everest verrà proposta con la scelta tra tre livelli di equipaggiamento denominati Sport, Titanium+ e Platinum, con quest’ultimo totalmente nuovo e particolarmente ricco.

Sui modelli più completi sono infatti previste dotazioni come i sedili anteriori ventilati con memorie, quelli della seconda fila riscaldabili, la console centrale rivestita di pelle e il freno a mano elettrico. Le vendite del Ford Everest partiranno entro la fine del 2022, ma solo in alcuni mercati selezionati e per ora l’Italia non è prevista.

Parole di Riccardo Mantica

Nell’editoria online dal 2001 quando scrivere per il web era una chimera. Pubblicista dal 2005, blogger per caso nel 2010, ha vissuto l’avvento del web 2.0 e dei social network condividendone gioie e dolori. Le passioni coltivate negli anni per sport, motori e tecnologia sfociano oggi anche nel panorama della mobilità sostenibile. Il motto preferito? Guardare sempre avanti senza dimenticare il passato. Stay tuned!