Nuova Ford Fiesta 2018: la prova su strada della versione titanium

Passi avanti sull'ottava generazione della Ford Fiesta. Migliorate le finiture e la dotazione tecnologica. Qui la prova su strada della Nuova Ford Fiesta 2018 versione titanium con motore 1.5 TDCi da 85 CV.

da , il

    Nella serie di prove su strada di Allaguida.it si aggiunge la Ford Fiesta 2018. L’utilitaria dell’ovale blu, giunta alla sua ottava generazione, è maturata parecchio rispetto al modello precedente. Ora offre tecnologie all’avanguardia per quanto riguarda l’infotainment ed i sistemi di assistenza alla guida. Migliorano le finiture, la qualità dei materiali e la cura negli assemblaggi. Cresciuta di qualche centimetro, perde un pò in quanto ad originalità, soprattutto nel posteriore dove dice addio ai fanali verticali (ormai simbolo caratteristico della Fiesta). Ma andiamo ora a vedere come si è comportata nella nostra prova su strada con la motorizzazione 1.5 TDCI da 85 cavalli e l’allestimento Titanium.

    Nuova Ford Fiesta 2018: Estetica e Design

    Nuova Ford Fiesta 2018

    Ford Fiesta 2018 si presenta con una linea simpatica, caratterizzata nel frontale dalla mascherina trapezoidale (ora più sottile ed elegante rispetto a prima) e dai gruppi ottici con luci diurne a led, di serie solo nelle versioni più accessoriate. Dettaglio difficile da notare, ma che pulisce ulteriormente le linee, è la scomparsa dal cofano degli spruzzini per il parabrezza, ora nascosti davanti ai tergicristallo. La versione titanium è caratterizzata dalle finiture cromate sulla calandra e sulla linea di cintura. Pulita la fiancata, dove si nota la nervatura sulla parte bassa della portiera che nella variante a tre porte è più protesa verso il frontale. Il posteriore si differenzia maggiormente rispetto alla generazione precedente, grazie ai fanali a led a sviluppo orizzontale (ricordano quelli della sorella b-max). Rimane piccolo il lunotto, incorniciato dallo spoiler sulla sommità e dalle appendici nero lucido collocate ai lati, per migliorare l’efficienza aerodinamica e ridurre i consumi.

    Nuova Ford Fiesta 2018: Dimensioni e capacità di carico

    Nuova Ford Fiesta 2018

    La scheda tecnica dell’ottava generazione dell’utilitaria dell’ovale parla di una lunghezza pari a 4 metri e 04 (7 centimetri in più di prima), 1 metro e 74 in larghezza (2 centimetri in più) ed 1 metro e 48 in altezza (2 centimetri in meno). Invariato il passo a 2 metri e 49 centimetri. Il baule offre una capacità di carico pari a 292 litri, aumentabili fino a 1093 abbattendo gli schienali dei sedili posteriori.

    Nuova Ford Fiesta 2018: Interni

    Nuova Ford Fiesta 2018

    Comodo l’abitacolo della nuova Ford Fiesta. Una volta entrati a bordo, è facile trovare la posizione di guida più adatta grazie alle numerose regolazioni sul sedile di guida e sul volante. Non manca neppure il supporto lombare, regolabile col pratico pomello. Curate le finiture su plancia e pannelli porta, che segnano un passo avanti deciso verso il mondo delle utilitarie premium. Bello sia da vedere che da impugnare il volante a tre razze con i comandi per il completo computer di bordo ed il sistema di infotainment. Quest’ultimo è caratterizzato dal Sync 3 con schermo da 6.5″ (di serie per Titanium e Vignale, optional quello da 8″). Integrate le connessione Apple CarPlay ed Android Auto per i nuovi smartphone, oltre ai comodi comandi vocali. Di serie le finiture nero lucido sul cruscotto. Il quadro strumenti ora integra anche l’indicatore analogico della temperatura del liquido di raffreddamento (prima riservato solo ad alcune versioni) ed un vero e proprio computer di bordo dal quale è possibile visualizzare numerose informazioni. Nella vettura in prova vi sono anche il sistema di allerta collisione e la retrocamera con sensori di parcheggio, utili nell’uso di tutti i giorni nelle metropoli più trafficate.

    Nuova Ford Fiesta 2018: Allestimenti e dotazione di serie

    Ford Fiesta 2018, prova su strada

    Quattro gli allestimenti a listino nella Ford Fiesta 2018: Plus, Titanium, lo sportiveggiante ST-Line ed il lussuoso Vignale. Di serie per tutti airbag passeggero disattivabile, airbag laterali e per la testa, attacchi isofix, avviso uscita involontaria di corsia, clima manuale, computer di bordo, controllo antiarretramento in salita, limitatore di velocità, poggiatesta posteriori, radio mp3/usb/bluetooth, retrovisori elettrici riscaldabili, sedile di guida regolabile in altezza, sedile posteriore frazionato e volante regolabile in profondità ed altezza. L’allestimento Titanium aggiunge le finiture cromate su calandra e finestrini, i cerchi in lega, i fendinebbia, il bracciolo centrale tra i sedili anteriori, lo schermo del sistema di infotainment da 6.5 pollici con Sync 3 ed il sedile di guida con regolazione lombare. L’allestimento ST-Line si riconosce per i paraurti, le minigonne e lo spoiler più sportivi e pronunciati e può montare cerchi in lega da 18″ dal disegno specifico. L’allestimento Vignale offre finiture ancora più ricercate e rivestimento della plancia in pelle.

    Nuova Ford Fiesta 2018: Dotazione tecnologica all’avanguardia

    La Nuova Fiesta ottiene una dotazione tecnologica all’avanguardia. Di serie dispositivi di assistenza alla guida fin’ora riservati a vetture di categorie più elevante. Tra questi troviamo diverse telecamere, sensori e radar necessari per il funzionamento dell’Active Park Assist con parcheggio perpendicolare, dotato anche di frenata automatica per evitare la collisione con vetture parcheggiate od altri oggetti in fase di manovra. Utile in città il Cross Traffic Alert, che individua ed avvisa la presenza di veicoli in arrivo durante l’uscita dai parcheggi. Non manca all’appello la frenata automatica d’emergenza, il sistema di rilevazione dei pedoni, le telecamere per il riconoscimento della segnaletica stradale verticale, il Blind Spot Monitor, l’avviso involontario di corsia, il cruise control adattivo con limitatore di velocità, gli abbaglianti automatici e l’indicatore di distanza dalla vettura che precede.

    Con l’ottava generazione arriva anche il Sync 3, disponibile di serie sugli allestimenti più accessoriati e caratterizzato dalla connessione Android Auto ed Apple CarPlay. Oltre ad integrare numerose funzioni utili nell’utilizzo quotidiano della vettura. A pagamento il navigatore satellitare con schermo da 8 pollici e l’hi-fi Bang&Olufsen con amplificatore da 675 watt e dieci altoparlanti.

    Nuova Ford Fiesta 2018, la prova su strada

    Passiamo quindi alla prova su strada con il modello da noi testato ovvero il 1.5 TDCi da 85 CV Titanium a 3 porte. Iniziamo subito col dire che la colorazione “bohai bay mint” non ci convince molto. Il magnetic grey, il deep impact blue e il race red solida rendono decisamente più giustizia alla livrea di questa settima generazione di Ford Fiesta.

    All’interno come di consueto accade su Fiesta si ha la percezione di stare al volante di una berlina. Strumentazione all’avanguardia con tasti controllo infotainment al volante, computer di bordo che rilascia tutte le informazioni indispensabili durante un viaggio, grafiche del tachimetro contachilometri moderne e ben leggibili e dettagli di plastiche e tessuti dei sedili ben curate e armoniche. Nuova Ford Fiesta risulta coinvolgente ed estremamente confortevole pronta a regalare un’esperienza di guida pratica e divertente.

    Ciliegina sulla torta l’atteso SYNC 3 in dotazione su nuova Fiesta che grazie alla nuova grafica e alle nuove funzionalità dello schermo Touchscreen 6,5” (se si vuole da 8” è un optional) rendono la navigazione più intuitiva e con funzionalità di connettività aumentate. Provato in più situazioni con comandi vocali, sia per chiamate che per navigazione, SYNC 3 è efficace, facile da usare e riconosce al meglio ogni parola che gli viene trasmessa. Rispetto al SYNC 2 su questo dettaglio è migliorato non poco. Spesso infatti in passato uno dei problemi che si verificavano con il SYNC e SYNC 2 erano la mancanza di riconoscimento di una via o di un luogo che veniva comunicato o di un particolare nome in rubrica che veniva richiesto in chiamata. Unica pecca che abbiamo riscontrato e sul touchscreen quando si vuole cambiare stazione radio. Bisogna attendere che la stazione venga selezionata al “tocco” sullo schermo con un attimo di pazienza, perché se si tocca di fretta la stazione desiderata non si setta.

    Colleghiamo quindi il nostro smartphone, musica in app della personal playlist, start&stop e si parte!

    Il sound del 1.5 TDCi da 85 CV non è propriamente quello dei più moderni motori diesel. Soprattutto in accelerazione si percepiscono delle sonorità dei diesel “vecchio stampo” sebbene il motore sia ben insonorizzato e con uno spunto apprezzabile soprattutto nei rapporti più corti. La sesta marcia, di cui è dotato questo motore, di fatto conviene metterla solo sopra i 100 Km/h e possibilmente in autostrada, in quanto, si propone come un rapporto molto lento a salire e che serve sostanzialmente alla piena efficienza dei consumi che si registrano decisamente performanti.

    nuova Ford Fiesta 2018

    L’ultima arrivata della gamma Fiesta ci ha infatti decisamente soddisfatto per quanto riguarda “il portafoglio”. Con un litro di gasolio in città siamo riusciti a percorrere oltre 18 Km raggiungendo addirittura i 20 Km/l su percorso misto e i 22 Km/l in autostrada. Sia chiaro non pensate di avere tra le mani un’auto brillantissima. Per chi desidera un po’ di potenza in più bisogna passare alla versione Titanium da 120 CV.

    Ma quello che più si apprezza in strada, ed è un leit motiv di Ford Fiesta, sono lo sterzo e l’assetto, rapido e preciso il primo, rigido al punto giusto il secondo, ulteriormente migliorato rispetto alla serie precedente (sebbene il pianale sia il medesimo) e apprezzato anche dai passeggeri nei sedili posteriori che su buche e avvallamenti dell’asfalto riescono a sentirsi a proprio agio. Niente contraccolpi e un’auto piatta e che viaggia su un binario.

    Ford Fiesta insomma è un piacere da guidare e la parte “hi-tech” la si percepisce molto soprattutto con l’intervento del sistema anticollisione che “sbippa” impeccabilmente se la velocità e sostenuta e davanti abbiamo un altro veicolo in imminente avvicinamento. Presente anche la retrocamera di retromarcia ma se la si vuole vale come optional.

    Di base questo modello a 3 porte costa 18.250 euro ma bisogna valutare attentamente le offerte Ford e la formula Idea Ford.

    Nuova Ford Fiesta 2018: Listino Prezzi

    Ford Fiesta 2018, prova su strada

    Benzina:

    Ford Fiesta 1.1 71 cavalli Plus 3p 14.500 Euro

    Ford Fiesta 1.1 86 cavalli Plus 3p 15.000 Euro

    Ford Fiesta 1.1 86 cavalli Titanium 3p 16.500 Euro

    Ford Fiesta 1.1 86 cavalli ST-Line 3p 17.000 Euro

    Ford Fiesta 1.0 Ecoboost 101 cavalli Plus 3p 16.000 Euro

    Ford Fiesta 1.0 Ecoboost 101 cavalli Titanium 3p 17.500 Euro

    Ford Fiesta 1.0 Ecoboost 101 cavalli ST-Line 3p 18.000 Euro

    Ford Fiesta 1.0 Ecoboost 101 cavalli Vignale 3p 20.250 Euro

    Ford Fiesta 1.0 Ecoboost 125 cavalli Titanium 3p 19.250 Euro

    Ford Fiesta 1.0 Ecoboost 125 cavalli ST-Line 3p 19.750 Euro

    Ford Fiesta 1.0 Ecoboost 125 cavalli Vignale 3p 22.000 Euro

    Ford Fiesta 1.0 Ecoboost 140 cavalli ST-Line 3p 20.500 Euro

    Ford Fiesta 1.0 Ecoboost 140 cavalli Vignale 3p 22.750 Euro

    Diesel:

    Ford Fiesta 1.5 TDCi 86 cavalli Plus 3p 16.750 Euro

    Ford Fiesta 1.5 TDCi 86 cavalli Titanium 3p 18.250 Euro

    Ford Fiesta 1.5 TDCi 86 cavalli ST-Line 3p 18.750 Euro

    Ford Fiesta 1.5 TDCi 86 cavalli Vignale 3p 20.750 Euro

    Ford Fiesta 1.5 TDCi 120 cavalli Titanium 3p 19.750 Euro

    Ford Fiesta 1.5 TDCi 120 cavalli ST-Line 3p 20.250 Euro

    Ford Fiesta 1.5 TDCi 120 cavalli Vignale 3p 22.500 Euro