Nuova Ford Focus 2018: estetica rinnovata ed ancora più tecnologia

Svelata finalmente la nuova Ford Focus, segmento C di punta del brand dell'Ovale Blu che promette tante novità

da , il

    La nuova Ford Focus 2018 è stata presentata in modo ufficiale da Ford, con una serie di novità che vede in primis l’automobilista al centro dell’attenzione. Ford ha sviluppato questa nuova Focus partendo dai feedback ricevuti dai clienti, preziosi consigli che hanno permesso di dare soluzioni pratiche ed intelligenti a problemi riscontrati nell’utilizzo quotidiano.

    Guarda anche:

    Nuova nelle linee

    La nuova Ford Focus cambia nelle linee rispetto al passato, che adesso sono diventate più muscolose e permettono un colpo d’occhio (quasi) completamente diverso. L’anteriore cerca di coniugare delle linee morbide e fluide, così da riuscire anche a migliorare il coefficiente di penetrazione aerodinamica, oggetto di intensi studi al giorno d’oggi poichè in parte responsabile dell’efficienza complessiva. La calandra è stata ridisegnata, seppur mantenendo quello che è lo stilema tipico di Ford, così come i gruppi ottici anteriori e posteriori sono stati interessati da un restyling completo. Nella fattispecie al posteriore i designer hanno cercato di distanziare gli elementi luminosi quanto più possibile, così da garantire una maggiore visibilità su strada. Anche il passo aumentato di 53 millimetri ha permesso una diversa connotazione estetica, oltre che un maggiore spazio a bordo per gli occupanti: ha permesso l’adozione di gommature nuove e più alte, così da rendere più armoniose le proporzioni.

    Interni dal sapore Ford

    Gli interni della nuova Ford Focus 2018 sono un qualcosa che abbiamo avuto modo già di saggiare sulla nuova generazione di Ford Fiesta. La strumentazione continua a mantenere una connotazione mista tra digitale ed analogica, a differenza di alcuni brand che ormai puntano tutto sui display, mentre lo schermo 8 pollici dell’infotainment è appollaiato al centro della plancia e permette di gestire tutti gli apparati di bordo. Immancabile, ovviamente, il sistema SYNC 3 con tanto di comandi vocali ma con anche la possibilità di controllare lo stato dell’auto attraverso l’applicazione FordPass. Uno dei punti a favore di questa nuova segmento C è lo spazio riservato a chi siede dietro, notevolmente aumentato rispetto la passata generazione, ma anche chi sede avanti può beneficiare di una redistribuzione dei comandi a favore di una migliore abitabilità.

    La tecnologia la fa da padrone

    Chiaramente sul piano tecnologico la nuova Ford Focus 2018 non poteva di certo essere meno della concorrenza, soprattutto in un periodo storico che vede l’assistenza alla guida come base fondamentale per (quasi) ogni innovazione. Oltre a sistemi classici come l’ormai noto cruise control adattivo, che permette anche di frenare e ripartire in automatico se la fase di stop dura meno di 3 secondi, oppure il mantenimento di corsia e gli abbaglianti automatici, la nuova Focus potrà avvalersi anche della pre-regolazione dell’illuminazione sulla base dei segnali stradali e delle curve. A bordo hanno trovato spazio anche sistemi come l’Head-Up Display, per non distogliere lo sguardo dalla strada, ma anche il sistema per il parcheggio automatico, che permette al conducente solo di monitorare la manovra di parcheggio, che a quanto pare oggi viene vista con particolare fastidio. La guida è comunque ampiamente aiutata con il blocco di sistemi ADAS presenti sulla nuova segmento C dell’Ovale Blu, tanto che c’è la possibilità che devi in caso rilevi eventuali auto in marcia lenta o che si fermano improvvisamente, così come che freni qualora rilevi pedoni o ciclisti in rotta di collisione ed il conducente non azioni in modo repentino i freni.

    Motorizzazioni

    La nuova Ford Focus sarà disponibile con motori diesel e benzina. Nel primo caso i motori EcoBlue sono negli step da 1.5 litri con 95 e 120 cavalli e 2 litri con 150 cavalli e 370 Nm di coppia. sul fronte benzina non potevano mancare gli ormai famosi e pluripremiati EcoBoost: 1.0 da 100 e 125 cavalli, con tanto di disattivazione dei cilindri per risparmiare carburante. Abbinato ai motori può essere scelto anche il cambio automatico ad 8 rapporti, che oltre a variare la risposta grazie alla selezione delle modalità di guida, basa la sua azione anche sui sistemi Adaptive Shift Scheduling per ottimizzare i tempi di cambio marcia e Adaptive Shift Quality Control, per avere cambi di marcia uniformi regolandosi su informazioni ambientali.

    Nuova Ford Focus ST-Line

    Come ormai consuetudine anche la nuova Ford Focus 2018 avrà in gamma la versione ST-Line. Ancora una volta si propone come modello dall’animo sportivo, al quale però può non necessariamente essere coniugato un motore eccessivamente prestazionale, che aumenterebbe i costi di gestione ed i costi vivi. La caratterizzazione sportiva parte da una fascia paraurti con prese d’aria maggiorate, da sempre sinonimo di sportività, al quale poi fa capo anche un terminale di scarico rivisto. Non manca un assetto ribassato per permettere un handling migliore in curva, mentre all’interno la nuova Ford Focus ST-Line sfoggia non solo le cuciture rosse per la selleria ma anche gli inserti in carbon look.