Nuova Ford Puma, la classica anni '90 rinasce in versione crossover

 nuova ford puma

A movimentare il mercato arriva la nuova Ford Puma, un ulteriore capitolo nell’identità del design della casa americana. Un crossover compatto ispirato ai SUV ed inserito nella gamma dell’Ovale Blu, il quale comprende Fiesta Active, Focus Active, EcoSport, Kuga, Edge e il nuovissimo Explorer Plug-In Hybrid. Un segmento in espansione che rappresenta più un di veicolo Ford su cinque venduto in Europa e dove un urban SUV (lungo 4,2 metri) a Ford effettivamente mancava.

Ford Puma promette funzionalità al vertice del segmento B-SUV e ne dà un esempio la presenza di un MegaBox verticale da 80 litri, un grande vano in grado di alloggiare oggetti in profondità per oltre un metro. Questo vano va ad aggiungersi al grande bagagliaio da 456 litri, da primato per la fascia di mercato. Elegante e sportiva, la nuova Ford Puma è arrivata negli showroom Ford alla fine del 2019 – prodotta presso lo stabilimento di Craiova, in Romania – dopo aver fatto il suo debutto al pubblico in occasione del Salone di Francoforte lo scorso settembre.

Nuova Ford Puma, una svolta verso l’elettrificazione

Ford prevede che il sorpasso delle vendite di motorizzazioni elettrificate, rispetto a quelle convenzionali benzina e diesel, avvenga entro la fine del 2022, quando oltre il 50% di vetture dell’azienda americana sarà rappresentato da modelli elettrificati. E la nuova Ford Puma forte della tecnologia Mild-Hybrid con batterie a ioni di litio da 48 volt, configura efficienza nei consumi e prestazioni garantite. Questa motorizzazione integra perfettamente l’assistenza alla coppia elettrica con un motore a benzina EcoBoost 1.0 a tre cilindri, per erogare fino a 155 Cv. Uno starter/generator, azionato da una cinghia, (BISG) consente il recupero e lo stoccaggio dell’energia che solitamente si disperde durante la frenata, per caricare la batteria agli ioni-litio da 48 volt raffreddata ad aria. Il BISG agisce anche come motore e si integra perfettamente con l’EcoBoost 1.0 da 3 cilindri, utilizzando l’energia immagazzinata dalla batteria, per fornire coppia addizionale nelle normali condizioni di guida, riducendo così l’attività del motore termico e massimizzando il risparmio dei consumi.

Le versioni ST-Line e Titanium

Il nuovo crossover Puma è presentato con personalità distintive tra cui la sportiva Ford Puma ST-Line e l’elegante Puma Titanium con quest’ultima che presenta esclusivi cerchi in lega da 18″ lavorati in grigio perla ed elementi cromati per griglia, minigonne laterali e fendinebbia. Il diffusore posteriore e la piastra paramotore sono in grigio metallizzato e il finestrino è di un nero lucido. All’interno, Ford Puma Titanium è offerta con un volante effetto pelle, applicazioni effetto legno per la cornice e il quadro strumenti del cluster e inserti in tessuto distintivi per gli interni delle porte.

La Puma ST-Line, invece, è ispirata alle Ford Performance ed è proposta con cerchi in lega da 18″ o da 19″ e sospensioni sportive con molle e ammortizzatori appositamente regolati. Nella parte anteriore, invece, la griglia ST-Line presenta elementi in nero opaco e una cornice lucida, una cornice fendinebbia lucida e uno spoiler sul tetto più grande e funzionale opzionale. Gli elementi distintivi dell’ala inferiore firmati ST-Line dirigono l’aria verso gli ingressi della cortina d’aria. All’interno, la linea Puma ST è caratterizzata da un volante a fondo piatto e cuciture rosse firmate, disponibili anche come optional sui sedili in pelle. I pedali in lega, una leva del cambio in alluminio e il caratteristico padiglione nero accentuano ulteriormente il carattere sportivo. Una gamma di 10 vivaci colori esterni comprende Blazer Blue, Frozen White, Race Red, Solar Silver, Agate Black, Lucid Red, Grey Matter, Desert Island Blue, Magnetic e Metropolis White.

Sync 3 e impianto B&O

Gli interni sono innovativi anche dal punto di vista tecnologico, con il sistema di infotainment Sync 3 che gestisce le funzioni di bordo tramite comandi vocali e, grazie allʼambiente wi-fi, connette fino a 10 dispositivi. Dieci, quanti gli altoparlanti dell’impianto audio già ben collaudato nella gamma Ford, il B&O. Include un subwoofer accoppiato esternamente da 150 mm per 200 mm integrato nel bagagliaio senza compromettere lo spazio del bagagliaio stesso e offrendo un tono dei bassi uniforme. Le posizioni dei tweeter sono state ottimizzate per produrre un palcoscenico sonoro più ampio, offrendo un’esperienza di ascolto avvolgente per tutti gli occupanti. Il sistema è alimentato da un amplificatore di elaborazione del segnale digitale da 575 watt che controlla l’equalizzazione e il missaggio audio, incluso il suono surround selezionabile.

Assistenza alla guida

A bordo di Ford Puma EcoBoost Hybrid c’è il Ford Co-Pilot che include le più recenti tecnologie di assistenza alla guida, per un’esperienza al volante fluida e meno stressante, come l’Adaptive Cruise Control con Stop&Go, Speed Sign Recognition e Lane Centring per affrontare al meglio il traffico, urbano ed extra urbano, il Local Hazard Information, la nuova funzionalità di avviso di pericolo in tempo reale, che informa i conducenti di eventuali situazioni pericolose sulla strada da percorrere prima che queste vengano viste o rilevate dai sensori dell’automobile. Non solo, Ford Puma EcoBoost Hybrid è il primo modello nel suo segmento a offrire Lumbar Massage Seat, il <bsedile con massaggio lombare e l’Hands-free Tailgate, l’apertura e chiusura del portellone senza l’uso delle mani per favorire il comfort di tutti gli occupanti.

Tanta ambizione per la Puma

Nuova Ford Puma è il primo dei 14 modelli che saranno elettrificati da Ford nel corso del 2020. Lʼobiettivo del brand è vendere 30.000 unità del crossover in variante ibrida elettrica. Quanto al mercato italiano, i prezzi di Ford Puma partono da 22.750 euro. “Il nostro motore EcoBoost 1.0 ha già dimostrato che efficienza e prestazioni possono andare di pari passo. La nostra tecnologia EcoBoost Hybrid eleva questo aspetto al livello successivo”, ha affermato Roelant de Waard, Vicepresident Marketing, Sales and Service di Ford Europa. “Riteniamo che i clienti apprezzeranno l’erogazione di energia fluida e rapida dei nostri propulsori EcoBoost Hybrid tanto quanto i viaggi meno frequenti alle pompe di benzina”.

Parole di Riccardo Mantica

Nell’editoria online dal 2001 quando scrivere per il web era una chimera. Pubblicista dal 2005, blogger per caso nel 2010, ha vissuto l’avvento del web 2.0 e dei social network condividendone gioie e dolori. Le passioni coltivate negli anni per sport, motori e tecnologia sfociano oggi anche nel panorama della mobilità sostenibile. Il motto preferito? Guardare sempre avanti senza dimenticare il passato. Stay tuned!