Nuova Mercedes E300de, la Classe E diesel ibrida

Abbiamo avuto un primo contatto con la nuova Mercedes Classe E300. Tutte le informazioni sulla vettura

da , il

    Nuova Mercedes E300de, la Classe E diesel ibrida

    La nuova Mercedes E300de ha in serbo una grande sorpresa per tutti gli interessati: è la prima auto di Mercedes a montare un motore diesel ibrido. Non di certo una soluzione particolarmente diffusa oggi, ma questo potrebbe sottolineare ancora una volta quanto il declino del diesel non sia esattamente dietro l’angolo come in molti vogliono far credere. E Mercedes poi, come sempre, non smette mai di innovare.

    Un giorno potremo ammirare su strada solamente auto elettriche, o full electric che dir si voglia, ma nel frattempo che questo futuro più o meno remoto si realizzi i motori ibridi sono il naturale passaggio di testimone. L’abbiamo visto nel corso degli ultimi anni come tutte le Case auto vogliano raggiungere l’elettrificazione della propria gamma passando prima per questo step quantomeno necessario. Mercedes è una di queste Case, che a sua volta ha lanciato anche il sub-brand EQ dedicato ad auto elettrificate, ma con la nuova Mercedes E300de ha aggiunto un tassello ancora più importante in questo cammino: la motorizzazione mista elettrica e diesel.

    I motori diesel di Mercedes ormai hanno raggiunto un grado di sviluppo notevole, con consumi estremamente contenuti grazie anche all’abbinamento con il cambio automatico a 9 marce. In questo contesto si inserisce anche un motore elettrico aggiuntivo ad abbattere sia i sopracitati consumi che le emissioni. In pratica la nuova E300de, sia berlina che station wagon, ha un diesel 2 litri da 194 cavalli ed un motore elettrico da ulteriori 122 cavalli, per un totale combinato di oltre 300 cavalli. Tutto questo promettendo non solo un consumo medio di 1.6 litri per 100 km ed emissioni di 42 grammi su chilometro di CO2, ma anche di poter percorrere fino a 50 km in modalità esclusivamente elettrica (secondo quanto dichiarato). Le batterie si ricaricano direttamente da una wallbox in un paio di ore e la carica elettrica può servire, al solito, sia per spingere in autonomia l’auto – fino anche a 130 km/h – sia per lavorare in sincrono con il termico e far raggiungere, ad esempio, in soli 5.7 secondi i 100 km/h con partenza da fermo. Prezzi della versione berlina a partire da 65.500 euro, mentre per la variante station wagon si parte da quota 67.000 euro.