Nuova Passat, plug-in da paura: tantissimi Km in elettrico

La Volkswagen vuole cambiare volto e rinnova così un modello storico come la Passat con la versione plug-in.

Sono ben cinquant’anni che la Volkswagen ha deciso di mettere sul mercato la Passat, indubbiamente uno dei modelli più iconici della casa di Wolfsburg. Si tratta di una berlina che nel corso degli anni ha saputo perfezionarsi e migliorarsi sempre di più, tanto che siamo già alla sua ottava generazione.

Volkswagen Passat, nuova plug-in
Volkswagen Passat, quanti km in elettrico (ANSA) – allaguida.it

Tra i tanti motivi che hanno permesso alla casa tedesca di rimanere una delle vetture in assoluto più vendute al mondo vi è naturalmente la grande attenzione ai dettagli e ai cambiamenti della società. Ormai infatti non ci sono più dubbi sul fatto che l’elettrico sia il futuro, con l’ibrido che è ancora di più apprezzato.

Nel 2014 era nata l’ottava generazione, un modello che presentava una lunghezza di 478 cm e che le permetteva di essere una vettura in grado di sfruttare la potenza del suo motore e allo stesso di essere perfetta per le famiglie. L’ultimo restyling che ha subito era nel 2019 e in quel caso la sua gamma presentava un nuovo motore da 4 cilindri e da 2000 di cilindrata, in grado di erogare un massimo di 150 cavalli.

In questo modo la Passat sfruttava così la sua potenza per poter toccare i 210 km/h, ma ora anche in Germania in casa Volkswagen è giunto il tempo di passare all’ibrido. La Passat Variant è pronta infatti a dare vita alla nona generazione che sarà pronta per il 2024 e il gioiello di punta sarà un favoloso modello plug-in.

Volkswagen Passat Variant: il plug-in che fa sognare

Non manca ormai molto per poter ammirare le nuove grandi innovazioni che giungono da casa Volkswagen e in questo caso la Passat Variant si riscopre molto elettrica. Infatti solo con questa componente è in grado di percorrere la bellezza di ben 100 km.

Volkswagen Passat, ecco come sarà
Volkswagen Passat, la versione plug-in – allaguida.it

In realtà questa è la media che viene fatta dalla stessa Volkswagen tra una guida sportiva e una molto più attenta, con quest’ultima che dà modo di toccare anche un massimo di ben 120 km di autonomia. Il motivo di questi risultati dipende soprattutto da un grande motore che presenta due possibili livelli legati alla potenza.

Da un lato infatti la Passat Variant plug-in avrà modo di erogare fino a 204 cavalli, mentre nella versione più prestazionale toccherà anche i 272 cavalli. Al suo interno vi è montata una batteria da 50 kW di potenza massima e che in corrente alternata ha modo di assorbire un massimo di 11 kW.

Grande innovazione anche da un punto di vista tecnologico, con la nuova Passat Variant che presenta uno schermo ID.7 da 13 o da 15 pollici. Le dimensioni saranno migliorate, infatti la nuova Volkswagen avrà un totale di 492 cm di lunghezza, ben 14 in più rispetto al passato.

Un’automobile storica che dunque è proiettata sempre di più verso il futuro. La casa tedesca con la Passat ha sempre lavorato in modo tale che questa potesse essere uno dei suoi modelli di punta e i risultati sono evidenti anche con questo meraviglioso modello ibrido plug-in.

Impostazioni privacy