Nuova Peugeot 308, più spazio e due nuove ibride plug-in

Forte di una lunga storia nel segmento delle berline compatte con oltre sette milioni di veicoli venduti nelle varie generazioni, la nuova Peugeot 308 è stata svelata con il suo rinnovato design e con due nuove motorizzazioni Ibride Plug-in

nuova Peugeot 308

La nuova Peugeot 308 combina un design accattivante e interni premium con tecnologia e sicurezza ai vertici della categoria nel segmento delle berline compatte.

La gamma di motorizzazioni prevede la 308 Plug-in Hybrid, così come i propulsori termici a benzina o diesel. Cambiano anche le dimensioni, perché la nuova 308 ha un passo più lungo di 55 mm, così da permettere di allungare il corpo vettura e offrire più spazio ai passeggeri posteriori. L’altezza, invece, è ridotta di 20 mm.

C’è il nuovo logo sulla Peugeot 308

Peugeot 308 nuovo logo

Nella parte anteriore, la nuova Peugeot 308 è il primo modello a presentare il rinnovato logo del marchio, una testa di leone ruggente. Il logo copre anche in modo ordinato il radar utilizzato per gli aiuti alla guida autonoma per donare un look più elegante.

Tutte le varianti della nuova 308 sono dotate di fari a LED di serie. Scolpiti e sottili, sono impreziositi dalle luci di marcia diurna verticali a LED, marchio del marchio. 

nuova Peugeot 308 posteriore

Questa caratteristica firma luminosa rende la nuova 308 immediatamente riconoscibile sia di giorno che di notte. Sugli allestimenti GT e GT Premium, i fari full LED sono dotati della tecnologia LED Matrix, per una maggiore efficienza e sicurezza. Nella parte posteriore, le luci posteriori sono dotate di tecnologia full LED con l’iconica firma a tre griffe di Peugeot.

Il bagagliaio ha una capacità di 412 litri, con ulteriori 28 litri di spazio in una zona nascosta sotto la base del baule. Con i sedili posteriori abbattuti, la capacità massima aumenta a 1.323 litri.

Sette invece le tinte disponibili per la carrozzeria. Verde Olivine, Blu Vertigo, Rosso Elixir, Bianco Madreperla, Bianco Banchisa, Grigio Artense e Nero Perla.

Un nuovo iCockpit

nuovo icockpit Peugeot 308

Il Peugeot i-Cockpit fa parte del DNA del marchio. Ad ogni nuova generazione si arricchisce e si aggiorna. Con l’arrivo di nuova Peugeot 308, segna un’evoluzione in termini di ergonomia, di qualità, di design e di tecnologia grazie al suo nuovissimo sistema di infotainment, il Peugeot i-Connect.

nuovo volante Peugeot 308

Il nuovo volante compatto integra dei sensori in grado di individuare la presa del conducente sul volante durante l’utilizzo dei nuovi aiuti alla guida. Ergonomico, riscaldato (in opzione), il volante raggruppa tutti i comandi:

  • radio, media, telefono e aiuti alla guida ADAS.

Il quadro strumenti digitale, ubicato in linea con la visione della strada, è caratterizzato da una dimensione di 10″ sin dall’allestimento Active Pack. Dalla versione GT, il quadro strumenti diventa tridimensionale.

Interamente parametrizzabile e personalizzabile, il display presenta diverse modalità di visualizzazione (3D Connected Navigation con i servizi TomTom trafic, Radio/Media, Aiuti alla guida ADAS, Flussi di energia) direttamente modificabili dal comando multifunzione.

Tanti gli aiuti alla guida di nuova 308

nuova peugeot 308 profilo posteriore

La nuova Peugeot 308 è dotata di ausili alla guida di ultima generazione che aiutano a proteggere sia gli occupanti che gli altri utenti della strada. Il pacchetto Drive Assist (disponibile a fine anno) include il cruise control adattivo con funzione Stop and Go (se equipaggiato con il cambio automatico EAT8) e il Lane Keeping Assistance. Dispone inoltre di tre nuove funzioni per l’utilizzo su superstrade e autostrade:

  • Cambio di corsia semiautomatico – Il guidatore suggerisce una manovra di cambio di corsia impostando gli indicatori di direzione. Il sistema esegue una manovra di cambio corsia semiautomatica se le condizioni appropriate sono soddisfatte e confermate dal conducente.
  • Raccomandazione di velocità anticipata – il sistema suggerisce al conducente di adattare la propria velocità (accelerazione o decelerazione) in base ai segnali di limite di velocità.
  • Adattamento della velocità in curva: a velocità fino a 320 km/h (ove legale) l’assetto ottimizza la velocità dell’auto in base alla gravità della curva.

Altre nuove funzionalità disponibili di serie o come optional sulla nuova Peugeot 308 includono:

  • Monitoraggio dei punti ciechi a lungo raggio (75 metri)
  • Avviso traffico trasversale posteriore
  • Telecamera di retromarcia a 180° ad alta definizione con ugello di pulizia integrato
  • Assistenza al parcheggio con vista surround a 360° con quattro telecamere (anteriore, posteriore ed entrambi i lati)
  • Peugeot Open & Go
  • Riscaldamento per parabrezza e volante
  • E-call+ chiamata di emergenza con informazioni sul numero del passeggero e posizione, inclusa la direzione del veicolo nella corsia
  • Indicizzazione degli specchietti retrovisori quando si inserisce la retromarcia

Motorizzazioni Ibride Plug-in per nuova Peugeot 308

nuova Peugeot 308 plug-in hybrid

Sul fronte propulsori, invece, sono due le nuove motorizzazioni Ibride Plug-in proposte: HYBRID 225 e-EAT8, 2 ruote motrici e motore PureTech da 180 CV (132 kW) abbinato ad un motore elettrico da 110 CV (81 kW), oltre ad HYBRID 180 e-EAT8, 2 ruote motrici e motore PureTech da 150 CV (110 kW) abbinato ad un motore elettrico da 110 CV (81 kW).

La batteria agli ioni di litio ha in entrambi i casi una capacità di 12,4 kWh e una potenza di 102 kW. Nuova Peugeot 308 è disponibile anche con motorizzazioni termiche che offrono ridotte emissioni di CO₂, a partire da 117 g/km. 

La nuova Peugeot 308 sarà prodotta in Francia nello stabilimento di Mulhouse e sarà disponibile per l’ordine e l’acquisto presso i rivenditori Peugeot e tramite Peugeot Buy Online nel corso dell’anno.

Parole di Riccardo Mantica

Nell’editoria online dal 2001 quando scrivere per il web era una chimera. Pubblicista dal 2005, blogger per caso nel 2010, ha vissuto l’avvento del web 2.0 e dei social network condividendone gioie e dolori. Le passioni coltivate negli anni per sport, motori e tecnologia sfociano oggi anche nel panorama della mobilità sostenibile. Il motto preferito? Guardare sempre avanti senza dimenticare il passato. Stay tuned!