Nuova Peugeot 5008 è il SUV scelto anche dal presidente Macron

Peugeot 5008 con Macron

Peugeot 5008 con Macron

In un’ottica di rinnovamento globale e di attacco al mercato in tutte le sue espressioni e segmenti Peugeot ha lanciato il SUV Peugeot 5008.

Arriva dal know how vincente, almeno in termini di design, maturato in occasione del lancio e della produzione del più piccolo Peugeot 3008, che ha saputo rompere completamente gli schemi del passato e recentemente si è imposto anche nell’assegnazione dei Red Dot Product Design Awards. Le similitudini tra i due prodotti del Leone sono infatti tante e lasciano presupporre un cammino almeno simile, confermato anche dall’entusiasmo con il quale è stato accolto e con i dati di vendita che ha fatto registrare in soli due mesi di commercializzazione.

Nel frattempo anche il Presidente francese Emmanuel Macron ha “varato” il SUV Peugeot 5008, utilizzao per una delle uscite presidenziali di rappresentanza.

[npleggi id=”128029″ testo=”PEUGEOT 5008 2017: PREZZO DEL SUV 7 POSTI, RECENSIONE E PROVA SU STRADA”]

Il SUV Peugeot 5008 è stato lanciato giusto pochi mesi fa, a Marzo di quest’anno per poi essere commercializzato qualche mese dopo, ma è già riuscito a raggiungere un interessante seguito: nel corso dei primi due mesi di commercializzazione ha raggiunto le 2.000 unità vendute in Italia, che fanno parte delle 21.400 complessive fatte registrare in tutti i mercati nei quali è presente il brand del Leone.

Uno dei punti chiave per permettere un tale traguardo è il grado di personalizzazione che può raggiungere questo SUV francese, ed è proprio grazie a questo che anche il Presidente francese Emmanuel Macron ha scelto Peugeot 5008 per una delle sue uscite pubbliche. Il SUV in questione ha subito una serie di modifiche per essere adeguato agli standard di sicurezza richiesti per il trasporto di personalità di spicco, come un Presidente, fattore che lo identifica esattamente come modello unico.

[npleggi id=”122559″ testo=”NUOVA PEUGEOT 5008 2017: SCHEDA TECNICA E PREZZI DEL CROSSOVER 7 POSTI”]

Parole di Claudio Anniciello