Nuova Volkswagen Polo GTI, la tradizione continua

La nuova Polo GTI basata sul restyling recentemente presentato ad aprile porta con se il propulsore 2.0 TSI da 207 Cv di che assicura un’accelerazione da 0 a 100 km/h in soli 6,5 secondi

Volkswagen-Polo_GTI_2021

Non poteva mancare la versione GTI della nuova Volkswagen Polo. Una speciale sportiva della compatta tedesca nata nel 1976. Quando fu prodotto il primo modello che garantiva eccezionale piacere di guida.

Rinnovata lo scorso aprile la GTI riprende il design rinnovato del restyling, ma con un assetto ribassato di 15 mm per migliorare stabilità e presenza sportiva.

Sotto il cofano c’è il “solito” quattro cilindri turbo 2.0 TSI che ora tocca quota 207 Cv di potenza e 320 Nm di coppia, abbinato al cambio automatico Dsg a sette rapporti e alla trazione anteriore. Le prestazioni sono di assoluto livello: 0-100 km/h in 6,5 secondi e velocità massima di 240 km/h.

L’abitacolo è dominato dai colori nero, rosso, grigio e cromo. I sedili sportivi sono rivestiti in pelle con motivo a quadri Clark, mentre la plancia decorata di rosso ospita i sistema d’infotainment con schermo touch da 9,2″.

Dietro al volante in pelle si comandano i paddles del cambio e attraverso la corona si vede il quadro strumenti Digital Cockpit Pro da 10,25″ con grafica specifica per la GTI. 

Nuova Volkswagen Polo GTI, tanta assistenza alla guida

Volkswagen-Polo_GTI-2021

Nell’equipaggiamento di sicurezza troviamo l’IQ.DRIVE Travel Assist, il nuovo sistema di guida autonoma presente sui modelli Volkswagen più recenti. Il dispositivo funziona da 0 a 210 km/h e fa “dialogare” il cruise control adattativo con regolazione automatica della distanza e il mantenimento di corsia Lane Assist.

Attraverso un radar sul frontale e una telecamera dietro al parabrezza, il Travel Assist può mantenere la velocità, la corsia e la distanza dal veicolo che precede (ma è comunque necessario tenere le mani sul volante per intervenire in caso di pericolo.

Volkswagen-Polo_GTI-2021_interni

Al debutto sulla GTI anche il sistema multimediale basato sulla piattaforma Mib 3.1: è sempre connesso alla rete (ha una eSim integrata), ha un assistente vocale più sofisticato, ed è compatibile con Apple Car Play e Android Auto senza fili.

Lo schermo touch è da 9,2”. Sono inoltre disponibili We Connect e We Connect Plus; si tratta di diversi servizi digitali che aiutano l’utente nella gestione del veicolo (vengono ad esempio segnalati gli incidenti e ricordate le scadenze della manutenzione).

Volkswagen Polo GTI sarà disponibile in cinque colori: Deep Black Pearl Effect, Smoke Grey Metallic, Kings Red Metallic, Pure White Uni e Reef Blue Metallic. I prezzi ufficiali non sono ancora stati comunicati.

Parole di Riccardo Mantica

Nell’editoria online dal 2001 quando scrivere per il web era una chimera. Pubblicista dal 2005, blogger per caso nel 2010, ha vissuto l’avvento del web 2.0 e dei social network condividendone gioie e dolori. Le passioni coltivate negli anni per sport, motori e tecnologia sfociano oggi anche nel panorama della mobilità sostenibile. Il motto preferito? Guardare sempre avanti senza dimenticare il passato. Stay tuned!