Nuovi pneumatici quattro stagioni Pirelli: Cinturato All Season SF2

Le nuove gomme di Pirelli sono pensate anche per le auto ibride plug-in ed elettriche. La nuova tecnologia del marchio aumenta la resa chilometrica fino al 50% migliorando le performance

pneumatici Pirelli

Foto Getty Images | Mark Thompson

Cinturato All Season: questo il nome del nuovo pneumatico marchiato Pirelli. Pensato per adattarsi al nuovo mercato automobilistico, la casa produttrice ha impengato tutto il suo reparto innovazione per creare una gomma che sia sicura tutto l’anno, senza costringere gli automobilistici ad effettuare il cambio stagionale. Il brand italiano ha pensato il suo pneumatico quattro stagioni anche per le auto elettriche e le vetture ibride plug-in.

Cinturato All Season migliora la resa chilometrica durante i test

Cinturato All Season SF2 ha guadagnato il Performance Mark, ma non solo. Il pneumatico Pirelli è anche il più silenzioso della sua categoria. Migliori prestazioni per i freni: 3,5 metri in più sull’asciutto e 2 sul bagnato, e 1 metro nella frenata su ghiaccio.

Inoltre, il nuovo battistrada migliorato dalle mescole sempre più innovative, permette di ottenere una resa chilometrica superiore del 50% rispetto al precedente All Season Plus. Consentendo così anche maggiore autonomia ai veicoli elettrici ed ibridi plug-in.

Le lamelle in 3D 

Per ottenere questi risultati, i tecnici di Piselli hanno ripensato alle lamelle di Cinturato All Season SF2. Realizzate con tecnologia 3D sono in grado di rimanere aperte con l’abbassamento delle temperature, favorendo l’utilizzo su neve. Gli incavi laterali a sezione progressiva completano l’opera, insieme all’incavo centrale continuo, espellendo l’acqua per andare incontro al rischio di acquaplaning.

Sicurezza garantita tecnologia Seal Inside e Run Flat

Non solo un’ampia gamma di misure, ben 65 che coprono un range compreso fra i 15 e i 20 pollici. La tecnologia Seal Inside (disponibile solo su alcune misure) è in grado di garantire la marcia dopo una foratura di 4 mm. Addirittura, la variante Run Flat permette l’utilizzo anche con una forature più importanti. 

Leggi anche

Parole di Elena Pavin

Mi chiamo Elena Pavin, classe 1994, ho conseguito il diploma artistico solo prima di scoprire di non voler fare l’architetto né la designer. Così ho cambiato radicalmente i miei piani: all’Università di Milano-Bicocca ho studiato giapponese e mi sono laureata in Comunicazione interculturale, ho terminato i miei studi diplomandomi alla Scuola di Giornalismo. Amante dell’arte, incuriosita dalle tendenze, fanatica dell’enogastronomia (tanto da decidere di diventare sommelier). Nel 2020 ho iniziato a collaborare con Alanews e Deva Connection