Nuovo Suzuki Jimny 2018: prezzo, interni e scheda tecnica del piccolo 4x4

Nuovo Suzuki Jimny 2018: prezzo, interni e scheda tecnica del piccolo 4×4

La nuova generazione del Suzuki Jimny 2018 non delude le aspettative. Basta dare un’occhiata alle immagini ufficiali per rendersi subito conto che il piccolo 4×4 giapponese resta un punto di riferimento tra i fuoristrada di piccolissime dimensioni. Del resto Suzuki ha sempre creato fuoristrada compatti che da decine di anni suscitano un grande interesse nel mondo degli appassionati di off road. Mantiene gli stilemi che da sempre l’hanno reso famoso in molti paesi al mondo, come le linee squadrate, ma si rinnova nei contenuti per diventare moderno. Anzi, in termini di stile strizza più l’occhio alla vecchia Suzuki Samurai che alla precedente Jimny. Sembra una Mercedes Classe G in miniatura, secondo alcuni.

Continua a leggere

Continua a leggere

Nuovo ma tradizionalista

Suzuki Jimny abitacolo

In buona sostanza il nuovo Suzuki Jimny ha ereditato ancora una volta le linee squadrate che da sempre l’hanno caratterizzato. Anzi, probabilmente potremmo addirittura definirlo ancora più squadrato, come se in Suzuki avessero voluto estremizzare il concetto di off-road. D’altronde il cofano piatto così come l’abitacolo ed il tetto con una serie di spigoli vivi aiutano anche a gestire in modo più efficace gli ingombri in caso di percorrenze ben lontane dall’asfalto, infatti ci sono posti che possono essere facilmente raggiunti solo da un Jimny, mix di dimensioni compatte e buone doti fuoristradistiche. All’anteriore poi i nuovi fari a LED donano un tocco di modernità, mentre le cinque feritoie verticali sono un richiamo al passato, alla capostipite.

Continua a leggere

Continua a leggere

Suzuki Jimny 2018: scheda tecnica

Suzuki Jimny telaio

Ciò che cambia rispetto al passato, scusate se è poco, è proprio il telaio del nuovo Suzuki Jimny. Ci troviamo di fronte ad un telaio a longheroni (body on frame), che è un’ottima soluzione per auto che devono praticare off road duro. Sostanzialmente angoli di attacco, uscita e dosso sono interessanti come nelle precedenti generazioni, così come la trazione 4WD ALLGRIP PRO con annesse ridotte permette di superare gli ostacoli, siano essi fango, guadi, alberi o terreni sconnessi in generale. Al suo interno sono state rinnovate anche le linee di un abitacolo che è sì funzionale, ma punta anche ad offrire un certo confort ai passeggeri.

Suzuki Jimny 2018: motori

E i motori del Suzuki Jimny 2018? Dovremmo usare il singolare a dire il vero, dato che la gamma attuale della piccola 4×4 Suzuki prevede un solo motore da 1.5 litri benzina aspirato da 102 cavalli di potenza massima e 130 Nm di coppia motrice. Per chi pratica fuoristrada si sente un po’ la mancaza di un piccolo turbodiesel, capace di erogare una coppia più generosa e fin da bassissimi regimi. L’unità è abbinata ad un cambio manuale a cinque marce o ad un automatico a 4 rapporti. Di seguito le caratteristiche principali della versione con cambio manuale

Continua a leggere

Continua a leggere

Suzuki Jimny 1.5 5MT 4×4
Cilindrata: 1.462 cm³
Numero cilindri: 4
Numero valvole: 16
Alimentazione: benzina
Potenza: 75 kW (102 CV) a 6.000 giri/min
Coppia: 130 Nm a 4.000 giri/min
0-100 km/h: 13,5 s
Velocità massima: 145 km/h
Consumo dichiarato: 6,8 l/100km

Le dimensioni del Suzuki Jimny 2018

E’ indubbiamente uno dei fuoristrada più piccoli che ci siano in commercio, rappresentando un vero e proprio punto di riferimento per questa nicchia di mercato. Unica nota dolente il bagagliaio un po’ piccolo con i sedili posteriori in posizione: appena 85 litri.

Dimensioni esterne
Lunghezza (incl. ruota di scorta): 3.645 mm
Larghezza: 1.645 mm
Altezza: 1.725 mm
Passo: 2.250 mm
Bagagliaio: 85 l

Listino prezzi

Due le versioni attualmente disponibili in Italia. Ecco i prezzi del Suzuki Jimny 2018:

Suzuki Jimny 1.5 5MT: 22.500 €
Suzuki Jimny 1.5 4AT: 24.000 €

Continua a leggere

Continua a leggere

Parole di Claudio Anniciello

Da non perdere