Passeggero extra, cosa succede al Posto di Blocco: se lo trasporti così, sei finito

Quando si va in auto si deve fare attenzione a rispettare la Legge e non si può in alcun modo superare il numero di passeggeri consentito.

Troppe volte ci si dimentica del fatto che quando si va in auto si deve sempre rispettare il numero di passeggeri con la quale il veicolo è stato omologato. Questa dimenticanza avviene soprattutto nel momento in cui una vettura è per quattro persone e troppo spesso diventa da cinque.

Multa Polizia sesto passeggero auto
Problemi al posto di blocco con il passeggero extra (allaguida.it)

Questo comporta dei grossi rischi per coloro che viaggiano in auto e la motivazione è di varie entità. Per prima cosa se un’automobile presenta un’omologazione per quattro persone, significa che i posti posteriori sono molto stretti e una persona in più rappresenterebbe un problema.

Inoltre, essendo omologata per quattro, non ci sarebbe nemmeno la possibilità di far sì che la persona in più possa allacciarsi la cintura di sicurezza. Anche in questo caso purtroppo sono tantissimi i nostri concittadini che si dimenticano del fatto che anche chi si sedie posteriormente ha l’obbligo di indossare la cintura di sicurezza.

Non rispettando questi parametri dunque scatterebbe immediatamente la multa, per questo motivo c’è chi alle volte ha delle trovate originali con le quali pensa di poterla fare franca. Una delle notizie più assurde degli ultimi anni giunge dalla Versilia, in una zona vicina a Massa Carrara, con una clamorosa notizia che ha comportato così una multa molto salata.

Passeggero nel baule: incredibile multa in Toscana

Un gruppo di giovani di La Spezia aveva deciso nel dicembre del 2016 di godersi una serata in Versilia, ma a quanto pare la combriccola era troppo numerosa per una sola auto. Il guidatore aveva tra le mani una bellissima BMW station wagon che poteva portare un massimo di cinque persone, peccato che il gruppo di amici fosse di sei persone.

Multa Polizia sesto passeggero auto
Passeggero extra nel baule (allaguida.it)

Per questo motivo l’idea è giunta nel momento in cui uno dei ragazzi ha pensato che per evitare qualsiasi problema con la Polizia, ci sarebbe stata la possibilità di mettere uno dei propri amici nel bagagliaio. D’altra parte si tratta di una station wagon della BMW, dunque vi era ampio spazio dove poter stare comodamente sdraiato.

Peccato che, come si legge da Leggo.it, a un certo punto la Polizia stradale li ha fermati, a causa di una serie di manovre azzardate in mezzo al traffico. Inizialmente la motivazione del controllo era legata al fatto che gli agenti pensavano che quel zig-zagare fosse dovuto all’alcool, ma in realtà il test fu negativo.

Nonostante questo però il ragazzo sembrava essere comunque molto turbato e una volta aperto il baule hanno trovato l’amico all’interno di esso. Ovviamente i giovani hanno provato a spiegare che non si trattava certo di un rapimento, ma era l’unico modo per poter viaggiare con una macchina sola. A quanto pare la Polizia non è stata per nulla convinta dalle motivazioni dei giovani e così è scattato il ritiro della patente e una multa da ben 500 Euro. Una serata che sicuramente nessuno dimenticherà mai, compresi i poliziotti che saranno rimasti increduli nel vedere un ragazzo nel baule.

Impostazioni privacy