Peugeot e-Rifter, il multispazio sette posti del Leone è a zero emissioni

Derivato dal popolare multispazio Rifter, la versione elettrica arriva fino a 280 Km di autonomia

Peugeot e-Rifter

Fonte Stellantis

Un multispazio a zero emissioni. Con Peugeot E-Rifter la casa del Leone vuole esplorare nuove dinamiche di guida esaltate dalla propulsione 100% elettrica e dai Drive Mode senza tralasciare la natura del Rifter, ovvero quella di combinare funzionalità di un tuttospazio con la vocazione avventurosa tipica del mondo dei SUV.

e-Rifter, con propulsione 100% elettrica, è in grado di aggiungere ulteriore valore. Il suo motore elettrico eroga 136 CV (100 kW) di potenza massima e 260 Nm di coppia, immediatamente disponibile.

La sua briosità è confermata anche dagli 11,2 secondi che servono per passare da 0 a 100 km/h di velocità.

La stessa è limitata a 130 km/h per preservare la carica della batteria di trazione da 50 kWh che in normali condizioni di utilizzo permette una autonomia che arriva fino a 280 km.

La trasmissione mono-rapporto di cui è dotato si coniuga alla perfezione con la gratificante coppia istantanea che permette di scattare al semaforo con notevole reattività, ma gratifica anche i passeggeri con la guida fluida ed esente da cambi marcia.

Tre modalità di guida elettrica per Peugeot e-Rifter

Fonte Stellantis

L’e-Rifter 100% elettrico permette di giovare di 3 Drive Mode, ciascuno con caratteristiche specifiche.

  • ECO: massimo contenimento dei consumi e, per questo, riduce la potenza a 82 CV (60 kW) e la coppia a 180 Nm, con un addolcimento dell’erogazione del motore. L’autonomia ne giova.
  • NORMAL: la potenza sale a 109 CV (80 kW) e la coppia a 220 Nm, valori ideali per un normale utilizzo quotidiano.
  • SPORT: la potenza sale a 136 CV (100 kW) e la coppia raggiunge i 260 Nm, mentre la reattività del pedale dell’acceleratore è massima, per esaltare la guida e rendere e-Rifter ancor più scattante e dinamico.
Fonte Stellantis

In aggiunta a queste 3 modalità di guida selezionabili dal relativo pulsante a bilanciere, dal selettore del cambio è possibile inserire la posizione B (brake).

Questa posizione del cambio aumenta il recupero dell’energia in decelerazione o frenata, grazie ad un freno motore accentuato che contribuisce anch’esso al piacere di guida di Nuovo e-Rifter.

L’utilità di questa posizione risulta poi evidente anche nelle ripide discese, dove l’impianto frenante viene chiamato a svolgere un lavoro inferiore.

Oltre al freno di stazionamento elettrico, ad attivazione/disattivazione automatica, completa il quadro del tunnel centrale anche la manopola dell’opzionale Advanced Grip Control, un sistema di motricità aumentata ripreso dai SUV della Casa del Leone che permette di affrontare differenti tipologie di fondo a bassa aderenza, aumentandone la motricità.

E la batteria?

Peugeot e-Rifter batteria

La batteria di Peugeot e-Rifter dispone di regolazione termica mediante circolazione di liquido, per consentire di avere la corretta temperatura di esercizio dell’accumulatore anche quando lo si carica dalle colonnine fast in corrente continua da 100 kW.

In questo caso, l’80% della carica è possibile in appena 30 minuti, oppure, in 7h 30min collegandola ad una WallBox di casa con potenza di 7,4 kW.

Il posizionamento della batteria di trazione nella parte più bassa del pianale, conferisce a Peugeot e-Rifter un baricentro più basso che ne aumenta il dinamismo, assecondato dalla presenza dei Drive Mode che esaltano in maniera evidente l’originale piacere di guida. Un divertimento che riscatta l’esperienza di guida dei veicoli multispazio, aggiungendo ulteriore valore alla dimensione del viaggio.

Due i tagli a disposizione

Fonte Stellantis

Peugeot Rifter si esprime in due distinte lunghezze. Standard, lunga 4,40 metri oppure Long da 4,75 metri, con cui soddisfare differenti esigenze di trasporto e carico.

Con l’altezza che per entrambe le versioni si attesta a 1,84 metri per entrare senza problemi nei parcheggi sotterranei, l’abitacolo può accogliere fino a 7 persone (anche per la versione Standard), mentre il volume di carico spazia tra 775 e 3.500 litri per Standard, oppure da 1.050 a 4.000 litri per Long. Completa il quadro delle dimensioni l’esemplare lunghezza di carico: 2,70 metri per Standard e 3,05 metri per Long.

Parole di Riccardo Mantica

Nell’editoria online dal 2001 quando scrivere per il web era una chimera. Pubblicista dal 2005, blogger per caso nel 2010, ha vissuto l’avvento del web 2.0 e dei social network condividendone gioie e dolori. Le passioni coltivate negli anni per sport, motori e tecnologia sfociano oggi anche nel panorama della mobilità sostenibile. Il motto preferito? Guardare sempre avanti senza dimenticare il passato. Stay tuned!