Gomme estive o 4 stagioni: cosa scegliere? I migliori pneumatici

Pneumatici 2018: meglio fare il cambio pneumatici invernali a gomme estive, o affidarsi tutto l'anno agli pneumatici 4 stagioni? Le nostre opinioni: le migliori gomme per ogni condizione.

da , il

    Gomme estive o 4 stagioni: cosa scegliere? I migliori pneumatici

    Le gomme 4 stagioni non sono conosciute al grande pubblico italiano. Ma per tanti di loro potrebbero sicuramente essere molto utili, dato che non avrebbero più bisogno di effettuare il cambio dagli pneumatici estivi agli invernali e viceversa.

    Meglio gomme estive o 4 stagioni? Tutti gli automobilisti affrontano a modo loro un dilemma in merito agli pneumatici estivi e quattro stagioni: quali sono quelli adatti alla tipologia di strada, utilizzo e condizioni ambientali che ci si trova ad affrontare? Conclusosi l’inverno è tempo dei climi miti e caldi, con temperature alle quali le gomme reagiscono in modo differente.

    Quali pneumatici scegliere tra estivi o quattro stagioni?

    Forse molti automobilisti alle prese con questa scelta sono titubanti per il fatto che le gomme estive comportano l’avere pure le gomme invernali o almeno le catene da neve, mentre con gli pneumatici 4 stagioni c’è risparmio, perché valgono tutto l’anno. Gli pneumatici estivi, durante il periodo caldo, garantiscono un maggior livello di performance e di affidabilità in termini di sicurezza ed aderenza, perché sono strutturati per lavorare al meglio con le temperature alte. Il quattro stagioni è una soluzione intrigante, ma avrà sempre qualcosa in meno a livello di sicurezza e prestazione.

    Gomme 4 stagioni: vantaggi e svantaggi

    Pneumatici quattro stagioni

    Cominciamo l’analisi con quella tipologia di pneumatici che può andare bene tutto l’anno, i cosiddetti pneumatici quattro stagioni. Il grande vantaggio di queste gomme è la possibilità di non doverle cambiare seguendo i cambiamenti climatici (e quindi di temperatura), poichè riescono ad offrire delle prestazioni mediamente buone in tutte le situazioni. La stessa qualità risulta però essere anche il tallone d’Achille di queste coperture, che non offrono delle performance specialistiche in alcun ruolo ma si limitano a fare il possibile. Soluzioni quindi sicuramente più economica ma non affidabilissima al 100%. Il costo per un treno di gomme 4 stagioni varia naturalmente dal nome e dalla qualità del pneumatico. Ci sono gomme da 40 euro, da 60, da 90 euro (naturalmente dovete moltiplicare questo prezzo per 4).

    Gomme estive: vantaggi e svantaggi

    Pneumatici estivi

    Il montaggio degli pneumatici estivi permette di avere una copertura con una mescola idonea a lavorare a temperatura ambientali più alte. Questo comportamento ha due fondamentali effetti benefici: da un lato offre un consumo più omogeneo della gomma, dall’altro garantisce una migliore tenuta di strada senza incorrere in eventuali effetti di surriscaldamento. Il lato negativo arriva sul fronte economico: è impensabile poter utilizzare pneumatici estivi tutto l’anno, soprattutto in zone interessate da inverni nevosi. Il prezzo di queste gomme sono simili a qualle invernali e 4 stagioni.

    Meglio l’uno o l’altro? Le nostre opinioni

    Gomme auto

    Insomma, di certo uno pneumatico estivo lavora nettamente meglio rispetto ad uno quattro stagioni, proprio per definizione e concezione. Il massimo della sicurezza si avrà adottando la gomma adatta e specifica per la stagione che si affronta, con l’ovvia raccomandazione di non usarle ad oltranza anche durante stagioni non ottimali: mai pensare di usare gomme invernali in estate. Se però vivete in zone dove l’inverno non è particolarmente freddo, viaggiate pochissimo e con la macchina raramente uscite dalla città. allora ha senso puntare su gomme 4 stagioni. Il vostro portafoglio ne guadagnerà.