Prezzi diesel e benzina, in aumento la spesa per l'estate

Uno studio ha calcolato la spesa che sosterranno gli italiani durante l'estate con aumenti importanti sia per benzina che diesel

Una pompa di benzina

Foto Shutterstock | di Nakun

Il rincaro dei prezzi di benzina e diesel, nonostante la proroga del taglio sulle accise voluta dal Governo, sta costringendo gli automobilisti a una spesa decisamente superiore alle aspettative. A calcolare il rincaro rispetto all’anno scorso nel periodo estivo alle porte è stato il Codacons sottolineando i costi complessivi più elevati per gli automobilisti.

Secondo lo studio, infatti, per andare da Torino a Reggio Calabria con una vettura a benzina percorrendo i 1.362 km che separano le due città, considerati gli attuali listini al distributore, si deve mettere in conto quest’estate fra andata e ritorno una media di 330,80 euro, corrispondenti a un aggravio di spesa di 69 euro rispetto all’estate del 2021.

Per Bolzano-Trapani andata e ritorno servono 400 euro

Se l’auto è a gasolio, invece, si spendono 275,40 euro, ma il rincaro su base annua è più elevato, pari a +71,90 euro, nonostante con un litro di diesel si percorrano mediamente più chilometri rispetto alla benzina. Questo perché il prezzo medio della benzina è aumentato del 26,4% rispetto al 2021, mentre quello del diesel ha subito un’impennata del 35,3%.

Ancora più alta, invece, la spesa per affrontare il tragitto da Bolzano a Trapani, completando così la tratta che percorre l’Italia in tutta la sua lunghezza: in questo caso, per fare tutti i 1.646 chilometri che separano le due città in auto occorre spendere fra andata e ritorno quasi 400 euro per i rifornimenti di benzina, cioè +83,50 euro sul 2021, mentre con il diesel servono 332,80 euro, ovvero +87 euro rispetto all’estate del 2021.

Parole di Matteo Vana

Laureato in Editoria e Giornalismo, ha iniziato a muovere i primi passi con calcio e motori, due passioni delle quali ha fatto un lavoro. Pubblicista dal 2014, ama lo sport, i viaggi e i fumetti