Prezzo benzina e diesel, nuova proroga al taglio delle accise

Il Governo ha deciso di prorogare fino al 2 agosto il taglio di 30 centesimi sul prezzo di benzina e diesel

Una pompa di benzina

Foto Shutterstock | di Nakun

Il taglio alle accise sarà prorogato ulteriormente per dare respiro agli automobilisti italiani stretti nella morsa del caro carburante. Lo ha deciso il governo presieduto da Mario Draghi, con un decreto congiunto dei ministri dell’Economia e delle finanze, Daniele Franco, e della Transizione ecologica, Roberto Cingolani, ha prorogato fino al prossimo 2 agosto l’attuale normativa relativa alle accise sui carburanti.

Il taglio è entrato in vigore a fine marzo per rispondere all’aumento dei prezzi, causato dalla volatilità dei mercati e dalla guerra che la Russia ha portato in territorio ucraino.

Lo “sconto” sarà valido fino al 2 agosto

Il governo ha dunque rimandato la scadenza dello sconto di 30 centesimi al litro, attualmente in vigore, per benzina, diesel, Gpl e metano. In precedenza il ritorno alla normalità era già stato rinviato al 2 maggio e, successivamente, all’8 luglio. Adesso, però, le decisione di prorogare ulteriormente la scadenza per permettere agli automobilisti di non affrontare un rincaro che avrebbe fatto schizzare la benzina a prezzi mai visti prima.

Parole di Matteo Vana

Laureato in Editoria e Giornalismo, ha iniziato a muovere i primi passi con calcio e motori, due passioni delle quali ha fatto un lavoro. Pubblicista dal 2014, ama lo sport, i viaggi e i fumetti