Project Vector, la monovolume di Jaguar pensata per la mobilità del futuro

 Project Vector

Nell’ambito della vision Destinazion Zero, Jaguar offre la sua soluzione per un futuro autonomo, elettrico, e connesso per la mobilità urbana con il nuovo concept vehicle Project Vector. Una sorta di mini pulmino “multitasking” dedicato ai servizi di trasporto condiviso, pensato per le congestionate città del futuro.

Continua a leggere

Continua a leggere

Il concept, versatile e compatto, è lungo solo 4 metri ed è progettato per la città. Batteria e componenti della propulsione sono contenuti in un pavimento piatto che consente una varietà di impieghi. Il rivoluzionario spazio interno in cabina può essere configurato per impiego privato, per utilizzo condiviso ed offre anche la possibilità di applicazioni commerciali, come le consegne.

La mission di Project Vector

Project Vector è stato sviluppato presso il National Automotive Innovation Centre, rivolgendosi ad un più vasto concetto di mobilità, dal modo in cui ci si connette ai servizi fino alle infrastrutture necessarie per consentire la circolazione in città a veicoli autonomi completamente integrati. Al momento non è prevista la guida autonoma, come testimonia la presenza di pedali e volante, ma il costruttore inglese ha predisposto la Project Vector per installarvi sensori e telecamere non appena sarà pronta.

Continua a leggere

Continua a leggere

Su strada nel 2021

Pur essendo l’ultimo arrivato fra i progetti di pulmini elettrici, Project Vector sarà fra i primissimi a trovare applicazione concreta. La sperimentazione su strada inizierà alla fine del 2021 con un progetto pilota che avrà luogo nella città di Coventry (dove ha sede Jaguar) e consentirà di testare le potenzialità di un primo servizio di trasporto pubblico.

Alla presentazione, dove ha presidiato il battesimo di Project Vector anche il Principe Carlo, il Professor Sir Ralf Speth, Chief Executive Officer di Jaguar Land Rover ha commentato: “Jaguar Land Rover conosce i trend che plasmano le società moderne. Project Vector dimostra come Jaguar Land Rover sia un leader nell’innovazione tesa a rendere la società più sana e sicura, e l’ambiente più pulito. Per questo progetto lavoriamo con le menti più brillanti del mondo accademico, della catena di approvvigionamenti e dei servizi digitali per creare sistemi di mobilità connessa e integrata – fondamento della Destinazion Zero. Project Zero è precisamente l’innovativo balzo in avanti necessario per realizzare la nostra missione.”

Parole di Riccardo Mantica

Nell’editoria online dal 2001 quando scrivere per il web era una chimera. Pubblicista dal 2005, blogger per caso nel 2010, ha vissuto l’avvento del web 2.0 e dei social network condividendone gioie e dolori. Le passioni coltivate negli anni per sport, motori e tecnologia sfociano oggi anche nel panorama della mobilità sostenibile. Il motto preferito? Guardare sempre avanti senza dimenticare il passato. Stay tuned!

Da non perdere