RC auto familiare, risparmio fino al 58% per gli automobilisti

Con l'arrivo della RC auto familiare, entrata in vigore lo scorso febbraio, i prezzi si sono ridotti in media del 58% per le auto e del 54% per le moto

sospensione Rc Auto

Foto Shuttertsock | muk woothimanop

Dallo scorso febbraio è possibile aderire all’assicurazione “familiare“, una formula che permette agli automobilisti appartenenti allo stesso nucleo di assicurare qualsiasi tipo di veicolo nella classe di merito più bassa presente in famiglia. Una novità importante che, a pochi mesi dalla sua introduzione, ha già portato dei benefici per tutti coloro che hanno potuto usufruirne: dall’indagine di Facile.it, infatti, è emerso come il risparmio medio di chi ha usato l’RC familiare per assicurare un’auto è stato pari al 58%, mentre per le due ruote è arrivato al 54%.

Continua a leggere

Continua a leggere

Con l’RC auto familiare risparmi per 500 euro

Un vantaggio importante che ha permesso di dimezzare la spesa sostenuta per il costo assicurativo. In termini pratici, infatti, chi ha beneficiato della norma su un’auto, passando da una classe 14 ad una classe 1, ha risparmiato, in media, 501 euro; per una moto, invece, il risparmio è stato di 425 euro. In Italia, infatti, per assicurare un’auto in classe 14 occorrono, in media, 857 euro; usufruendo dell’RC familiare ed ereditando la classe 1 maturata su un altro veicolo presente nel nucleo familiare, il costo invece scende a 356 euro. Ad incidere sui dati, certamente, anche il calo generalizzato delle tariffe assicurative verificatosi durante i mesi di lockdown; con il graduale ritorno alla normalità, però, e una curva dei prezzi in risalita, anche i vantaggi ottenibili grazie alla norma potrebbero pian piano ridursi mantenendo comunque tariffe più vantaggiose rispetto al passato per automobilisti e motociclisti.

Quanto si risparmia a Milano, Roma e Palermo

Guardando i dati dell’analisi realizzata in tre delle province italiane più importanti come Milano, Roma e Palermo, è possibile notare come il risparmio rimanga importante pur con alcune discrepanze dovute al luogo geografico. Nel capoluogo lombardo, infatti, assicurare un’auto in classe 14 costa, in media, 648 euro mentre per chi può approfittare dell’RC familiare, ereditando una classe 1, il costo scende a 233 euro, con un risparmio che arriva addirittura al 64%, che nel caso di una moto tocca il 48%.

A Palermo il risparmio massimo rilevato, invece, si attesta al 57%; il premio medio RC auto per un veicolo in classe 14 nel capoluogo siciliano è pari a 916 euro, valore che scende a 397 euro se si eredita una classe 1 grazie all’RC familiare, con un risparmio di 519 euro e che arriva al 57% per un veicolo a due ruote. A Roma, infine, il risparmio massimo rilevato arriva, in media, al 55%. Nella Capitale, per assicurare un veicolo a quattro ruote in classe 14 occorrono mediamente 766 euro, mentre se si eredita una classe 1 grazie all’RC familiare il prezzo scende a 347 euro, con un risparmio di 419 euro e del 47% per una moto.

Continua a leggere

Continua a leggere

Prezzi differenti in base alla classe di merito

Il risparmio, però, varia da classe a classe. Se passare dalla classe 14 alla classe 1 grazie all’RC familiare consente di abbattere il premio RC auto di oltre il 50%, il premio si riduce man mano che migliora la classe di merito di chi usufruisce della norma. Guardando i valori nazionali, un automobilista che, grazie all’RC familiare, passa dalla classe 13 alla classe 1, risparmia il 45%. Se il passaggio avviene da una classe 10 alla classe 1, il risparmio si ferma al 25% e, ancora, se l’automobilista si muove dalla classe 6 alla classe 1, il premio medio si riduce solo dell’11%.

Parole di Matteo Vana

Da non perdere
Potrebbe interessarti