Red Bull, nuova frecciatina alla Ferrari: Leclerc ora sarà su tutte le furie

I grandi dominatori del Mondiale di Formula 1 non sembrano poter essere impensieriti da nessuno almeno per questa stagione. La Ferrari non è più un pericolo

Nel 2023 la scuderia di Maranello ha compiuto un incredibile balzo all’indietro, diventando addirittura la quarta forza del lotto (con il rischio di venir sorpassata anche dalla McLaren. Le parole dei rivali non faranno per nulla piacere a Leclerc.

Red Bull snobba la Ferrari
La Red Bull non fa felice Leclerc (Alla Guida – Ansa)

 

Periodi duri questi per la Ferrari. La pausa estiva dovrà servire si a ricaricare le batterie ma soprattutto a trovare soluzioni per questa stagione e soprattutto per la prossima. Vasseur è stato chiaro dopo Spa, parlando di una Rossa che potrebbe guadagnare ben otto decimi in prospettiva 2024. Il problema è sempre capire di quanto miglioreranno anche gli altri, specie considerando anche l’attuale gap, che non è poi così ristretto.

Come specificato da Luca di Montezemolo, la Ferrari non può gioire per un podio, non rientra nella logica del Drake e dei tifosi del Cavallino Rampante. Ormai da troppi anni Leclerc aspetta di poter battagliare ad armi pari con i rivali e pure lo scorso anno l’illusione è durata solo metà stagione. La Red Bull, dominatrice indiscussa del Circus, non considera più il monegasco come un’autentica minaccia per Verstappen e anzi lo vede come terzo, quarto incomodo, alle spalle anche di Aston Martin, Mercedes e McLaren.

Red Bull, secondo Helmut Marko solo Alonso ed Hamilton possono competere ad armi pari con Verstappen: e Leclerc?

Come riportato dal sito di As, Helmut Marko ha le idee chiare su quale sia l’attuale situazione in Formula 1. I rapporti di forza tra i vari piloti, per il consulente del team austriaco, sono piuttosto semplici da definire. Il super consulente della Red Bull considera Verstappen inavvicinabile al momento e solo due piloti potrebbero competere con lui a parità di macchina. Si tratta di Fernando Alonso e Lewis Hamilton, che in classifica tra l’altro figurano al terzo e quarto posto.

Parole poco incoraggianti per Leclerc
La Red Bull snobba Leclerc (Alla Guida – Ansa)

 

I due vecchi leoni sono per Marko quasi al livello di Super Max, che con la sua RB19 è davvero imbattibile. Nessuna menzione invece per Charles Leclerc, ancora troppo acerbo per strappare la corona ad un robot come l’olandese.

Chissà come avrà preso questa considerazione il monegasco, voglioso di potersi giocare le proprie carte e già piuttosto a suo agio nel corpo a corpo con il #1 nell’inizio della passata stagione. Se solo avesse una Ferrari all’altezza della situazione…

Impostazioni privacy