Renault 4Ever Trophy, il mito rinasce con l'animo off road

La casa francese, al Salone di Parigi, ha svelato le caratteristiche del concept che riprende le forme dello storico modello

Renault 4Ever Trophy

Renault 4Ever Trophy -Foto credits Renault media

Uno dei grandi classici firmati Renault è pronta a tornare in strada: al Salone dell’Auto di Parigi 2022, infatti, la casa della Losanga ha mostrato in anteprima la concept car Renault 4EVER Trophy, prototipo che anticipa di fatto un prossimo B-SUV completamente elettrico caratterizzato da un linguaggio stilistico retrò e un marcato carattere multiuso.

Una concept, con una chiara vocazione off-road, nata per celebrare il 25° anniversario del raduno umanitario 4L Trophy, che ancora oggi si svolge con le R4 originali. 

Tutte le novità della nuova R4

Non mancano i riferimenti alla 4L originale, rinata in versione speciale già in precedenza, come la grafica della griglia rettangolare verniciata di nero nella parte anteriore che racchiude i fari, la forma dei parafanghi anteriori, i finestrini laterali trapezoidali, la parte posteriore affusolata e le luci posteriori a forma di pillola. Un tocco di modernità, invece, la danno la grafica LED Matrix in stile pixel, le maniglie delle porte a filo, le telecamere che sostituiscono gli specchietti retrovisori, il tetto bicolore e i montanti sottili mentre segno distintivo è la livrea della Renault 4Ever Trophy è stata rifinita con una tonalità Gun Metal Silver con alcuni accenti magenta e diversi rinforzi in plastica. 

Nessun dettaglio, invece, sui dettagli sulla batteria oppure sul propulsore ma è quasi certo che il crossover che arriverà nei prossimi anni sarà basato sulla piattaforma CMF-BEV e che sarà prodotto nell’hub ElectriCity nel nord della Francia. La piattaforma modulare sarà anche alla base della Renault 5, la variante hot hatch di Alpine, e della sorella Nissan Micra. Oltre alla versione SUV poi, la 4EVER vanterà anche una variante LCV ispirata alla Renault 4 Fourgonette, come anticipato da un teaser ufficiale. 

Parole di Matteo Vana

Laureato in Editoria e Giornalismo, ha iniziato a muovere i primi passi con calcio e motori, due passioni delle quali ha fatto un lavoro. Pubblicista dal 2014, ama lo sport, i viaggi e i fumetti