Renault, doloroso addio: questo modello non esisterà più nei listini

Renault dice addio a questo amatissimo modello. Non sarà più nel listino: gli appassionati sono disperati.

Renault è senza dubbio una delle aziende che nel corso dei decenni ha saputo imporsi tra i brand più amati dagli automobilisti. Il marchio francese ha alle spalle una storia lunga e di successo, fatta di modelli che hanno fatto la storia dei motori e fatto registrare incredibili numeri di vendita. Questo anche grazie alla capacità del marchio di sapere sempre interpretare le esigenze di mercato e ridisegnarsi in base a quelle che sono le esigenze della società e ai suoi cambiamenti.

renault twingo
Renault Twingo (Gruppo Renault) – Allaguida.it

Per rimanere al top, si sa, spesso si deve mettere da parte il cuore e prendere decisioni certamente difficili, senza avere paura di rivoluzionare quella che è la propria identità. Lo sa bene anche Renault, che ha deciso di dire addio a cinque modelli amatissimi dai consumatori, che hanno fatta la storia del marchio.

Renault, addio all’amatissimo modello

A fare sicuramente clamore è la decisione del marchio di dire addio alla Renault Twingo. Il marchio è amatissimo dagli automobilisti, e ha segnato la storia dagli anni ‘90 sino ad oggi. Di recente era tornato sotto i riflettori, anche grazie alla massiccia campagna per festeggiare il trentennale dalla prima generazione. Ma non sembra esser bastato per assicurarle un posto nel futuro dell’azienda. Nonostante sia tra le auto green più economiche sul mercato è destinata ad uscite dal listino.

Non sarà l’unico modello a venire “messo in tribuna”. Anche la Renault Megane RS uscirà dalla produzione, e con essa anche la divisione Renault Sport chiuderà i battenti. I modelli sportivi del gruppo sono infatti stati dirottati sulla “sorella” Alpine.

renault twingo
Renault Twingo (Gruppo Renault) – Allaguida.it

Anche il SUV Renault Koleos, SUV a 7 posti, verrà sostituito dall’Austral. Usciranno di produzione anche l’auto elettrica Zoe (al suo posto arriveranno le attesissime R5 E R4) e il quadriciclo elettrico Renault Twizy.

Sono sicuramente addii pesanti per gli appassionati Renault e per i potenziali acquirenti, che dovranno affrettarsi ad acquistarli prima che escano dal listino. I fan di queste auto però possono consolarsi: il marchio ha già in mente moltissimi nuovi modelli. E si potrà comunque ricorrere al mercato dell’usato per recuperarli. Se c’è una cosa poi che il mondo dei motori ha insegnato è che tutto torna, seppur rimodernato e rispolverato. Chissà che una volta che i nuovi modelli hanno fatto il loro corso, il marchio non decida di rispolverarli.

Impostazioni privacy