Quali sono i ricambi auto che costano meno? La classifica

I ricambi auto possono essere davvero cari. In base alla tipologia di auto che possedete però potreste essere piuttosto fortunati. Vediamo quali auto dispongono di pezzi di ricambio più economici.

ricambi per auto

Foto di Shutterstock | FabrikaSimf

Si sa, la manutenzione della propria automobile richiede un spesa di denaro spesso non indifferente.

Ma per avere un’idea ben chiara sui costi che dovrete affrontare in caso di manutenzione, dovete conoscere qualche prezzo di riferimento dei ricambi auto.

Ovviamente in base al modello e al marchio dell’automobile i ricambi potranno essere più o meno dispendiosi. Perciò, se state pensando di acquistare una nuova auto valutate anche questo aspetto in modo da poter risparmiare denaro sul lungo termine.

Vediamo dunque, secondo la nostra classifica, quali sono quelli che costano meno in base ai modelli di auto.

Le automobili di importazione asiatica: le meno costose per i pezzi di ricambio

pezzi di ricambi auto meccanico
Foto di Shutterstock | DuxX

Di certo le auto asiatiche sono le meno dispendiose quando si tratta di manutenzione.

Infatti vetture come la Toyota Corolla, Toyota Yaris, Honda Civic, Kia Soul, Honda Fit, Nissan Rogue e molte altre, dispongono di pezzi di ricambio davvero economici se paragonati agli standard di molte utilitarie nazionali.

Oltre che ad avere la fortuna di avere ricambi auto meno costosi, queste automobili si rivelano essere davvero efficienti, comode ed affidabili.

Pezzi di Ricambio per automobili europee

Anche se il costo sale leggermente rispetto ai marchi asiatici, marchi europei come Ford, VolksWagen, Mazda e in qualche caso anche Fiat, hanno dei ricambi ancora accessibili.

È il caso della Mazda MX-5 Miata, molto apprezzata dagli automobilisti sia per l’aspetto di guida sia per i costi di manutenzione. I pezzi di ricambio sono facili da trovare ed in più vantano prezzi davvero accessibili.

Anche Jetta di VolksWagen, seppur si tratti di un’auto tedesca che spesso non vengono associate a costi di manutenzione low cost, è davvero un’automobile su cui fare un pensierino.

I pezzi di ricambio si trovano facilmente ed i costi sono nettamente inferiori a quelli di auto come BMW, Audi o Mercedes.

Infine le auto a marchio Ford sebbene non dispongano di pezzi proprio low cost, possiamo inserirli tra le auto di media fascia per quanto riguarda i ricambi. In particolare, trattandosi di un pick up abbastanza potente, possiamo dire che si è meritato anche lui un posto in questa classifica.

Parole di Susanna Cicconi