Risparmiare sul carburante: così fai il pieno solo una volta al mese

Consumare meno benzina è possibile basta un po’ di attenzione e consapevolezza durante la guida. Se segui questi consigli risparmierai un sacco di soldi a fine mese.

consumo benzina
Indicatore benzina – Allaguida.it

 

Il costo del carburante è una delle spese maggiori per gli automobilisti italiani. E’ stimato che una persona spende circa 250 euro al mese per rifornire il proprio mezzo, e se pensiamo che per famiglia ci sono almeno 2 vetture la cifra schizza in alto vertiginosamente. Imparare a consumare meno e salvaguardare il portafoglio è quindi imperativo.

Inoltre ridurre il consumo di benzina non solo aiuta a risparmiare denaro, ma anche a diminuire l’impatto ambientale dato che emetteremo meno polveri sottili.

In questo articolo, vogliamo esplorare alcune strategie che ci consentiranno di consumare meno benzina e guidare in modo più efficiente ed eco-friendly, in modo da risparmiare il più possibile sul rifornimento.

Bastano pochi accorgimenti per consumare tanto di meno

Per risparmiare sul consumo del carburante non servono necessariamente additivi speciali che costano un occhio della testa. Basta soltanto prestare attenzione su alcune abitudini che abbiamo durante la guida. Molte di loro ci fanno consumare tanti litri in più al mese e se riusciamo a modificarle in nostro favore ecco che avremmo un cospicuo risparmio!

Quindi ecco a cosa fare attenzione alla guida:

Adottare una guida pianificata è fondamentale per ridurre il consumo di carburante. Evita di accelerare e frenare bruscamente e mantieni una velocità il più possibile costante, specialmente su strade extraurbane. Pianifica gli spostamenti in modo da evitare gli orari di punta del traffico che possono causare un maggiore consumo di carburante.

Inoltre anche portare in giro un carico eccessivo può aumentare il consumo di carburante. Togli dal bagagliaio eventuali oggetti che non sono necessari o pesanti che non servono durante il viaggio. Anche l’uso di portapacchi o box sul tetto crea resistenza aerodinamica e aumenta il consumo di carburante, quindi meglio utilizzarli solo quando strettamente necessario.

Ogni volta che ti fermi più di un minuto, spegni il motore dell’auto. Lasciarlo in folle o al minimo brucia carburante inutilmente. Questo suggerimento è particolarmente valido durante soste prolungate in coda sulle autostrade. E qui ci apre la porta ad un altro consiglio fondamentale ovvero limitare l’uso dell’aria condizionata.

coda in autostrada
coda in autostrada – Allaguida.it

L’aria condizionata può aumentare il consumo di carburante vertiginosamente, quindi utilizzarla in modo oculato è  la cosa migliore da fare per consumare meno. Se possibile, apri i finestrini per rinfrescare l’abitacolo in situazioni di bassa velocità. Mentre ad alte velocità come quando siamo in autostrada, l’aria condizionata potrebbe essere più efficiente in termini di consumo di carburante rispetto ai finestrini aperti.

Consumare meno benzina è possibile con un po’ di attenzione e consapevolezza durante la guida, mantieni il piede leggero ed evita di affondarlo pesantemente e vedrete che a fine mese seguendo questi consigli i vostri portafogli vi ringrazieranno

Impostazioni privacy