Seat Tarraco, la famiglia del SUV si completa con Xperience

Il brand aggiunge un nuovo allestimento per il suo SUV con nuovi dettagli sia per l'esterno che per gli interni del veicolo

Seat Tarraco Xperience

Seat Tarraco Xperience - Foto credits Volkswagen press

La Seat Tarraco amplia la propria gamma e aggiunge, per completare la famiglia del SUV, l’allestimento Xperience, portando così in dote un tocco di sportività e di esclusività extra. La nuova versione della vetture a ruote alte targata Seat, che si posizione al top di gamma, si distingue principalmente per i nuovi cerchi in lega da 20” Supreme Machined Nuclear Grey, e per la mascherina e i mancorrenti cromati.

All’interno trovano spazio nuovi rivestimenti in Dinamica, un tessuto in microfibra presente sia sui rivestimenti dei sedili in tonalità grigio/verde scuro (in combinazione a degli inserti in similpelle PVC) che sui pannelli porta anteriori. Tutte nuove, poi, le cuciture decorative a contrasto sul bracciolo centrale e sui poggia braccio delle portiere in colore Dark Silver mentre il battitacco è ora è illuminato con la scritta Xperience.

Un allestimento da top di gamma

Un allestimento, quello voluto da Seat, che porta il SUv a un livello superiore, che sostituisce l’Xcellence. La produzione dell’auto inizierà a partire da luglio nello stabilimento di Wolfsburg, Germania, poiché nasce sulla medesima piattaforma del gruppo Volkswagen utilizzata anche per la Skoda Kodiaq e la Volkswagen Tiguan Allspace.

Seat Tarraco Xpereince, inoltre, sarà disponibile nelle versioni a due o a quattro ruote motrici, queste ultime abbinate al cambio a doppia frizione DSG a sette marce. Due i motori a benzina previsti, 1.5 TSI da 150 CV e 2.0 TSI da 190 CV o 245 CV (abbinato alla trazione integrale), mentre l’unico turbodiesel è un 2.0 da 150 o 200 CV. 

Parole di Matteo Vana

Laureato in Editoria e Giornalismo, ha iniziato a muovere i primi passi con calcio e motori, due passioni delle quali ha fatto un lavoro. Pubblicista dal 2014, ama lo sport, i viaggi e i fumetti