Sembra la Jeep Renegade ma arriva dal Giappone: è una bomba e non ha nulla da invidiare all’originale

Arriva dal Giappone un’automobile che ricorda fortemente la Jeep Renegade. E’ un veicolo davvero speciale. I dettagli.

La Jeep Renegade è un’automobile semplicemente straordinaria. Lo dimostrano i suoi strepitosi successi commerciali, e il grande consenso dal punto di vista delle critiche che ha raggiunto negli ultimi tempi. Un modello che può rendere estremamente orgoglioso il Gruppo Stellantis e ancora di più i numeri uno del marchio statunitense.

jeep renegade suzuki evx giappone
Auto giapponese, che novità (allaguida.it – Canva)

In Giappone, però, sembra che abbiano acceso ancor di più il dibattito legato alla Jeep Renegade. Magari anche involontariamente. Ci riferiamo ad una vettura che proviene dal noto Paese orientale, e che ricorda sotto certi aspetti la vettura occidentale più famosa.

Tanto da non essere così distante dal punto di vista della realizzazione estetica, tecnica e meccanica dell’auto. Conosciamola quindi meglio, e scopriamo quali segreti detiene tale gioiello giapponese.

Dal Giappone un’auto che ricorda la Jeep Renegade: i dettagli

Il marchio protagonista di questo articolo è la Suzuki, grandissimo brand che nel corso del tempo ha fortemente dimostrato di poterci stare alla grande tanto nel mercato automobilistico quanto in quello motociclistico. E presto sarà al centro dell’attenzione al prossimo Japan Mobility Show 2023. Un evento, quest’ultimo, organizzato dalla JAMA (Japan Automobile Manufacturers Association) ed in programma al Tokyo Big Slight dal 26 ottobre al 5 novembre. Un luogo nel quale ci saranno svariate novità. A partire dall’eVX, un veicolo elettrico che sarà venduto in tutto il mondo, quindi anche in Italia ed Europa.

jeep renegade suzuki evx giappone
Suzuki eVX (allaguida.it – Motor1)

Lo abbiamo potuto vedere già all’Auto Expo 2023 in India. In Giappone, però, avrà esterni evoluti e veranno svelati gli interni per la prima volta. La sua autonomia dovrebbe essere di 500 chilometri. Sarà un’auto lunga 4,3 metri, larga 1,8 e alta 1,6. Anche se quest’ultimi dati non sono ancora stati definiti ufficialmente. Da evidenziare anche la presenza della Suzuki eWX sul mercato, dato che sarà una grande novità per il settore automotive, mercato nel quale scarseggia non poco la presenza di super compatte elettriche. Ed in effetti, eWX è una mini wagon elettrica perfetta per la vita quotidiana di ogni automobilista.

Una kei car in tutto e per tutto. Una tipologia di vettura che in Asia hanno già imparato a conoscere e ad apprezzare moltissimo; in Europa è un po’ meno diffusa, ma insomma, ci sarà tempo per invertire il trend. E’ lunga circa 3 metri, larga 1,4 e alta 1,8. La sua autonomia non va oltre i 200 chilometri. Insomma, i due primi ‘colpi elettrici’ di Suzuki promettono grandi cose, in linea con l’ambizione dell’azienda giapponese. Sperando che anche i risultati effettivi siano in linea con le aspettative.

Impostazioni privacy