Skoda al Salone di Parigi 2014: foto ufficiali di tutte le auto esposte [FOTO]

Foto_immagine

Parlando di Skoda al Salone di Parigi 2014. L’evento parigino è stato scelto come palcoscenico per il debutto della nuova generazione della Fabia sia berlina che Wagon. La Skoda Fabia è ormai giunta alla sua terza generazione e, nonostante le aspettative, non nasce sul pianale modulare MQB del Gruppo Volkswagen. Il motivo principale è il contenimento dei costi, è stato infatti modificato il telaio PQ25 della generazione attualmente a listino. Esteticamente è tutta nuova nello stile poiché l’intento della Casa Ceca è quello di catturare fasce di clienti diversi da quelli attuali e puntare quindi ad un pubblico più giovane e dinamico. Le dimensioni resteranno praticamente identiche: la lunghezza resta intorno ai 4 metri, mentre vi è una diminuzione dell’altezza di circa -30 millimetri e le carreggiate sono allargate di 90 millimetri. Questo unito al look più sportivo contribuisce all’immagine di auto solida e “piantata” a terra.
Completamente nuovi anche i gruppi ottici anteriori che ora integreranno le luci diurne a LED che ben si sposano col proiettore lenticolare.

Continua a leggere

Continua a leggere

Sotto il cofano spazio agli stessi motori della nuova Volkswagen Polo 2014, quindi aspirati e turbo tutti in regola con le normative antinquinamento Euro 6 e tutti dotati di Start&Stop e dispositivo per il recupero dell’energia in frenata.

Skoda Fabia Wagon

Continua a leggere

Continua a leggere

Nella variante Wagon la Skoda Fabia 2015 non cresce molto negli ingombri esterni ma sfrutta al meglio lo spazio interno per offrire più spazio per i bagagli e per i cinque occupanti. Infatti se con metro alla mano la carrozzeria risulta praticamente lunga uguale a quella della precedente generazione (ma più larga di 9 centimetri), la Casa Ceca dichiara una capienza del baule di 520 litri in configurazione cinque posti. Una capacità davvero molto buona per il segmento e che si può aumentare fino a 1485 litri abbassando gli schienali dei sedili posteriori.

Parole di Marco Dal Prà

Da non perdere
Potrebbe interessarti