Skoda Fabia Monte Carlo, l'iconica variante ispirata ai rally

La quarta generazione della compatta del segmento B della casa boema, si arricchisce con un modello celebrativo simbolo di sportività

Skoda Fabia Monte Carlo profilo anteriore

Fonte Volkswagen Group

La quarta generazione della Skoda Fabia aggiunge un nome iconico e ricco di storia nel mondo del motorsport per la casa boema. Quello della versione Monte Carlo.

Che non solo evoca il famoso rally, ma anche i modelli sportivi Skoda, i quali ricordano grandi successi dal lontano 1936, quando, in quel tempo remoto, era la Skoda Popular a classificarsi al secondo posto nella famosa competizione rallystica ricevendo per prima il nome Monte Carlo.

E dal 2011, Skoda Fabia Monte Carlo è dedicata a chi ama uno stile di vita sportivo. Dopo la Monte Carlo del 2017, ora anche il modello uscito nel 2019 ha la versione più grintosa. Costruita sulla piattaforma modulare MQB-A0 del Gruppo Volkswagen, arriva la variante più dinamica e coinvolgente.

Il nero lucido sottolinea un esterno più aggressivo

Skoda Fabia Monte Carlo in strada
Fonte Volkswagen

Nuova Skoda Fabia Monte Carlo è caratterizzata da atletici paraurti anteriori e posteriori e dettagli di design in nero lucido. Il modello appare particolarmente sportivo grazie alle proporzioni slanciate, ai gruppi ottici anteriori spigolosi e ai cerchi in lega fino a 18 pollici.

Oltre alla cornice della calandra, anche lo spoiler sul paraurti frontale presenta una finitura nera, come le calotte degli specchietti laterali, le minigonne laterali e il diffusore dello sportivo paraurti posteriore.

I gruppi ottici anteriori spigolosi sono in tecnologia LED di serie, con possibilità di richiedere la variante bi-LED a richiesta, che offre abbaglianti e anabbaglianti più potenti, insieme alla funzione cornering e di illuminazione adattiva. Gli equipaggiamenti di serie includono anche i fendinebbia. In Italia monta di serie cerchi in lega Procyon da 17 pollici, con finiture Aero e finitura lucida, i cerchi Libra da 18 pollici sono disponibili a richiesta.

Abitacolo con elementi sportivi di serie

Skoda Fabia Monte Carlo interni
Fonte Volkswagen

All’interno Skoda Fabia Monte Carlo dispone di sedili sportivi con appoggiatesta integrati e volante multifunzione a tre razze di serie. L’interno è prevalentemente nero, con dettagli rossi sulla plancia, su parte della console centrale e sulle maniglie.

I braccioli delle portiere anteriori e la parte inferiore della plancia sono rifiniti in carbon-look. Fabia Monte Carlo può essere equipaggiata con tutti gli strumenti di sicurezza, assistenza e comfort, insieme ai sistemi di infotainment disponibili sulla gamma.

Il cruscotto digitale, standard in Italia, fornisce un ambiente specifico e più dinamico per le configurazioni.

Il cruscotto digitale è da 10,25 pollici personalizzabile, che, esclusivamente per il modello top di gamma sportivo, offre uno specifico e più dinamico layout di visualizzazione.

Il Virtual Cockpit, di serie in Italia, può mostrare, tra le altre cose, i loghi delle stazioni radio, le copertine di album musicali, e l’immagine del contatto che sta telefonando.

Inoltre, la mappa può ingrandire gli incroci e mostrarli in una finestra separata. Altre funzionalità opzionali includono il volante e il parabrezza riscaldabili per una maggiore sicurezza in inverno.

Nuova Fabia Monte Carlo è equipaggiata di serie in Italia con radio Bolero che ha uno schermo da 8 pollici, sistema vivavoce Bluetooth e due altoparlanti surround aggiuntivi nelle porte posteriori.

Lo smartphone può essere collegato senza bisogno di un cavo tramite SmartLink Wireless e sfruttando i protocolli di serie Android Auto o Apple CarPlay, mentre il Phone Box opzionale consente la ricarica induttiva.

Skoda Fabia Monte Carlo, le potenze vanno da 80 a 110 CV

Skoda Fabia Monte Carlo profilo posteriore
Fonte Volkswagen Group

La nuova Skoda Fabia Montecarlo è proposta in Italia Italia con motorizzazioni che hanno un range di potenza da 80 CV a 110 CV. Tutti i motori appartengono alla generazione EVO del Gruppo Volkswagen e soddisfano la normativa Euro 6d.

Il 1.0 TSI a tre cilindri da 95 CV è dotato di un cambio manuale a cinque marce, mentre per il 1.0 TSI 110 CV è possibile scegliere tra cambio manuale a sei marce e automatico DSG a sette rapporti.

Il motore d’ingresso è invece un tre cilindri 1.0 MPI (iniezione multipoint), che sviluppa una potenza di 80 CV. Il motore MPI è stato sviluppato da Skoda Auto e prodotto nella Repubblica Ceca. Il 1.5 TSI 150 CV non sarà invece disponibile in Italia.

Parole di Riccardo Mantica

Nell’editoria online dal 2001 quando scrivere per il web era una chimera. Pubblicista dal 2005, blogger per caso nel 2010, ha vissuto l’avvento del web 2.0 e dei social network condividendone gioie e dolori. Le passioni coltivate negli anni per sport, motori e tecnologia sfociano oggi anche nel panorama della mobilità sostenibile. Il motto preferito? Guardare sempre avanti senza dimenticare il passato. Stay tuned!