Skoda Kamiq: svelato il mini SUV di Skoda [FOTO]

Skoda completa la sua gamma SUV con lo Skoda Kamiq. Piccolo per fare breccia nelle città

da , il

    In occasione del Salone di Ginevra 2019 Skoda lancia il completamente della sua offensiva nell’ambito dei SUV: lo Skoda Kamiq. La piccola new entry ceca cerca di fare breccia nel segmento B, offrendo dimensioni accettabili anche per girare in città.

    Mancava solo un piccolo SUV a Skoda per completare la propria offensiva in termini di “auto rialzate”, e con lo Skoda Kamiq si può dire che il piano d’attacco sia completo. In occasione del Salone di Ginevra 2019 tutto si compierà, in pratica.

    Guarda anche:

    Nuovo Skoda Kamiq si fregia di quegli aspetti tipici del design delle ultime proposte del brand ceco, come la calandra tridimensionale oppure le linee aggressive sul cofano motore. Tutto il frontale vuole sottolineare un carattere aggressivo ma soprattutto spiccatamente offroad di questo “piccolo” SUV, che poi sfrutta anche una vista laterale che mette in evidenza una buona altezza da terra. Al posteriore diventa interessante osservare il design dei gruppi ottici, che sono una reinterpretazione della classica forma a C che Skoda sta offrendo sugli ultimi modelli. Una firma luminosa da non sottovalutare.

    Internamente Skoda Kamiq si propone come innovatore, perchè il design richiama ed evolve un corso stilistico ormai avviato. Tutto è disposto in modo razionale e richiama il concetto di Simply Clever che tanto sta a cuore a Skoda. Sulla plancia svetta un display touchscreen per l’infotainmen che può arrivare fino a 9.2 pollici, praticamente tra i più grandi della sua categoria, mentre la strumentazione è ovviamente un grande display digitale – il minimo considerando il trend degli ultimi tempi – con diagonale da 10.25 pollici. Ampio spazio è stato riservato alla percezione della qualità, un must per Skoda soprattutto negli ultimi tempi, che sta puntando in modo incredibile su un’esperienza d’utilizzo gratificante per i propri clienti. Il colore ambiente è variabile, i rivestimenti delle portiere e le texture che riprendono le superfici dei cristalli chiudono un quadro che può dare un vero valore aggiunto a questa nuova proposta.

    Dal punto di vista delle motorizzazioni sono cinque le proposte già disponibili al lancio, tutte con sistema di recupero dell’energia in frenata e con Start&Stop. Si parla non solo di benzina e diesel ma anche di metano. I benzina 1.0 TSI da 95 e 110 cavalli rappresentano gli ingressi in gamma, ai quali è affiancato un 1.5 TSI da 150 cavalli con sistema di disattivazione dei cilindri. Al fianco dei benzina c’è un 1.6 diesel da 115 cavalli e poi, per chi preferisce il gas metano, un 1.0 G-TEC da 90 cavalli.