Skoda Vision X: la prima auto ibrida con trazione elettrica

Il marchio boemo presenterà in anteprima mondiale al prossimo Salone di Ginevra la concept car Vision X, il primo crossover ibrido a metano di Skoda.

da , il

    Skoda Vision X: la prima auto ibrida con trazione elettrica

    La casa automobilistica Skoda presenterà in anteprima mondiale al Salone di Ginevra 2018 l’urban crossover Vision X, la prima auto ibrida con trazione elettrica, a gas metano e benzina, nella storia del marchio. Sportiva, compatta e ricca di tecnologie innovative, questo prototipo reinterpreta le peculiarità dei SUV di Skoda e le trasferisce in un nuovo segmento. Un prototipo caratterizzato da linee disegnate con precisione che ne accentuano la personalità agile e sportiva. Con il nuovo Urban Crossover, Skoda si appresta così a compiere un ulteriore passo avanti nella sua strategia SUV.

    Skoda Vision X Concept: Il sistema ibrido

    Autodesk VRED Design 2018.4 Update

    Il motore a combustione della Vision X è un propulsore quattro cilindri 1.5 TSI G-TEC con sovralimentazione turbo, sviluppato appositamente per l’impiego del gas metano. Il motore eroga 130 CV (96 kW) di potenza massima e 250 Nm di coppia massima. Due i serbatoi di metano, unoè posizionato sotto i sedili posteriori, l’altro dietro l’asse posteriore. La forza del motore a metano viene trasmessa all’asse anteriore.

    Due motori elettrici supportano la propulsione a gas metano. Uno è l’alternatore-motorino di avviamento azionato tramite cinghia (RSG) a disposizione del motore a combustione, l’altro è inserito sull’asse posteriore e viene attivato in caso di necessità, per aumentare l’erogazione alla partenza, oppure per migliorare la trazione su fondi difficili e sdrucciolevoli in fuoristrada. Il motore elettrico di trazione è alimentato da un sistema di batterie agli ioni di litio da 48 volt con una percorrenza fino a due chilometri in modalità esclusivamente elettrica. la Vision X è dotata anche di un sistema di recupero dell’energia per ricaricare la batteria agli ioni di litio durante la marcia.

    La coppia massima di 70 Nm è disponibile già al momento dell’avviamento e migliora nettamente sia la reattività in partenza sia l’agilità in accelerazione. Infine, alcuni dei principali vantaggi delle batterie di accumulatori sono il peso ridotto, una maggiore capacità e, fattore molto importate, il prezzo alla portata di tutti.

    Skoda Vision X Concept: Trazione

    media 05_VisionX_REAR_fnl

    Oltre a distinguersi anche per il design all’avanguardia, Skoda Vision X è il primo veicolo della casa boema a trazione integrale senza albero di trasmissione. Il motore elettrico posto sull’asse posteriore si attiva solo quando necessario e assicura la trazione integrale continua. Il crossover Skoda permette la scelta della trazione che può essere anteriore, posteriore o integrale. Infatti, l’asse posteriore elettrificato è in grado di trasferire su strada fino 1.000 Nm. In più, la potenza del sistema dei due propulsori consente alla Vision X di passare da 0 a 100 km/h in appena 9,3 secondi e di raggiungere la velocità massima di 200 km/h.

    Skoda Vision X, gli interni

    Skoda Vision X

    Caratterizzati da forme tipiche di Skoda gli interni del prototipo mettono a disposizione uno spazio generoso e utilizzabile in modo variabile per passeggeri e bagagli. Esteticamente gradevole e ottimale dal punto di vista ergonomico, la larga plancia si lascia ammirare per le superfici slanciate. Sulla plancia portastrumenti sono presenti dettagli dalla forma triangolare, come per esempio le bocchette dell’aria. Tantissimi inoltre i particolari dell’abitacolo che assecondano con spirito sportivo le attività del conducente, sportività che si riflette anche nella scelta dei materiali, come le superfici dei sedili, i pannelli delle porte, la consolle centrale e la plancia. Skoda dispone anche di una consolle centrale, la cui superficie in cristallo molato consente di osservare un display. L’indicatore è collegato al sistema di gestione della trazione e illustra il flusso di energia di entrambi i motori e il modo di funzionamento della trazione. Grafiche a colori mostrano la coppia di trazione convogliata alle ruote anteriori e alle ruote posteriori.

    Skoda Vision, tanta connettività

    Le più recenti funzioni di infotainment e connettività sono disponibili su Skoda Vision X. Smart Parking, HoppyGo, TwoGo e CareDriver danno la possibilità di guidare il conducente verso i parcheggi liberi, utilizzare l’auto per essere noleggiata quando non utilizzata, condividere il viaggio con altri passeggeri, e addirittura che il proprio figlio venga preso dall’asilo qualora, per determinati motivi, non si riesca ad arrivare in tempo. E’ presente inoltre a bordo il Skoda Connect per collegare il proprio smartphone al sistema di infotainment.

    Il prototipo dispone anche di un monitor dotato di un nuovo sistema digitale chiamato Human Machine Interface (HMI). Il display a colori ad alta risoluzione con funzione touchscreen è integrato nella plancia portastrumenti come monitor separato al di sopra della consolle centrale. Visualizza per il conducente un messaggio di benvenuto individuale immediatamente dopo l’apertura della porta e, successivamente, serve come unità di visualizzazione e comando centrale per tutte le funzioni di infotainment e connettività disponibili durante la guida. In contemporanea, tramite la chiave con telecomando, vengono riconosciute e attivate o ripristinate le regolazioni personali del sedile del conducente e le funzioni comfort quali la climatizzazione e la ventilazione e il programma musicale preferito. Una gran bella simbiosi uomo-macchina.