Stop alle auto benzina e diesel dal 2035, l'Italia chiede di rivedere il piano

L'Italia, come ammesso dal ministro dello Sviluppo economico Giancarlo Giorgetti, chiederà di rivedere lo stop alle auto endotermiche nel 2035

pompa benzina

Foto Getty Images | Sean Gallup

L’Italia proporrà alla Commissione Europea una revisione del pacchetto “Fit for 55”, in particolare nella parte relativa allo stop alla vendita delle vetture benzina e diesel nel 2035 e a quella sulle emissioni. Lo ha ribadito il ministro dello Sviluppo economico Giancarlo Giorgetti durante un question time alla Camera dei deputati, rispondendo alle interrogazioni di alcuni deputati sull’impegno del governo nei confronti dell’intero comparto delle quattro ruote italiano.

benzina
Foto Pexels | Skitterphoto

Per l’Italia, infatti, “va considerata l’alta vocazione industriale italiana e le caratteristiche manifatturiere del nostro sistema produttivo, che rischia di essere il più esposto rispetto a quelli dei grandi competitori industriali europei”, ha spiegato Giorgetti. L’idea quindi è quella di proporre una “revisione del pacchetto a fine di favorire una gestione della transizione ecologica che tenga conto delle esigenze dell’industria automobilistica italiana”, ha concluso Giorgetti.

Parole di Matteo Vana

Laureato in Editoria e Giornalismo, ha iniziato a muovere i primi passi con calcio e motori, due passioni delle quali ha fatto un lavoro. Pubblicista dal 2014, ama lo sport, i viaggi e i fumetti