Suzuki, risultato da record: appassionati in delirio, ecco cosa è successo

La Suzuki regala un sogno ai suoi fan, con i risultati da record che dimostrano il grande sviluppo e l’amore attorno alla casa giapponese.

Le moto sono una delle grandi passioni degli italiani, con la Suzuki che rappresenta uno dei marchi per eccellenza. La casa giapponese nel corso degli anni ha saputo espandersi grazie sia alla produzione di non solo di bellissime due ruote, come la Hayabusa, ma anche grazie a splendide automobili.

Sono davvero poche le aziende che sono state in grado di farsi apprezzare in entrambi i settori come è capitato alla casa del Sol Levante e dunque i risultati sono stati chiari fin da subito. È stato un duro colpo per gli appassionati la notizia del suo ritiro dalla MotoGp nel 2023.

Un vero e proprio fulmine a ciel sereno, soprattutto perché la Suzuki era tornata a vincere un Mondiale nel 2020 con Joan Mir. La speranza è che si tratti solamente di un arrivederci, perché in tutto il mondo non manca la passione nei suoi confronti.

In Italia si sa che si vive di motori e in particolar modo c’è una regione che di questo ne ha fatto il proprio marchio di fabbrica: l’Emilia Romagna. Il numero di aziende di lusso nel mercato automobilistico e motociclistico al suo interno è davvero incredibile, per questo motivo non poteva che essere proprio questa zona a dare vita al Suzuki Bike Day 2023.

Suzuki Bike Day a Imola: evento da record

Quella del 2023 è stata la terza storica edizione del Suzuki Bike Day e si tratta di quella indubbiamente meglio riuscita. L’8 luglio 2023 infatti la città di Imola ha accolto un totale di 2700 iscritti per partecipare al grande evento.

Grande evento al Suzuki Bike Day
Marco Lucchinelli presente al Suzuki Bike Day (Fonte: Ansa Foto)

Si tratta ampiamente di un record, infatti nel 2022 il numero si era fermato attorno alle 2000 presenze. L’evento era atto a promuovere la mobilità sostenibile, un punto per il quale Suzuki si sta battendo in maniera molto convinta e attenta.

Tra le varie celebrità che hanno presenziato all’evento vi sono stati molti esponenti della FISG, Federazione Italiana Sport del Ghiaccio, come Giulia e Francesca Lollobrigida. Oltre a loro vanno citate anche le ragazze del rugby italiano Alissa Ranuccini e Isabella Locatelli.

A rappresentare il mondo del motociclismo vi è uno che la Suzuki la conosce molto bene e con la quale è estremamente legato: Marco Lucchinelli. Quest’ultimo infatti è riuscito a vincere il Mondiale della Classe 500 nel 1981, un trionfo che lo ha reso così uno dei grandi del motociclismo italiano e non solo.

Non ha nascosto il proprio entusiasmo per l’evento Massimo Nalli, ovvero il Presidente di Suzuki Italia. “Siamo orgogliosi dell’evento che è stato proposto nel quale abbiamo potuto assistere a sorrisi, accoglienza e aggregazione. L’interno ricavato sarà donato a Dynamo Camp, con la Regione Emilia Romagna che ha deciso di raddoppiare di l’incasso.”

Nalli ha concluso spiegando come si augura che il progetto possa continuare ancora di più in futuro, permettendo al marchio Suzuki di diventare sempre più amato in Italia. A Imola dunque si è vista una splendida giornata che ha permesso ad appassionati e anche a semplici di conoscere di più il mondo Suzuki.

Impostazioni privacy