Taglio delle accise, nuova proroga fino al 31 dicembre

Il Governo ha deciso di prorogare la misura che taglia le accise su benzina e diesel: ecco quanto risparmieranno gli italiani

Una pompa di benzina

Foto Shutterstock | di Nakun

Il governo ha prorogato il taglio delle accise sui carburanti fino al prossimo 31 dicembre. Come anticipato nella Nota di aggiornamento del documento di economia e finanza (Nadef) di qualche giorno fa, infatti, continuerà lo sconto su benzina e diesel, voluto dall’esecutivo per agevolare gli italiani che devono muoversi per necessità con i mezzi privati.

L’Esecutivo guidato da Giorgia Meloni continua quindi sulla strada tracciata dal precedente Governo, con una riduzione del prezzo di benzina, diesel, GPL e metano.

Quanto si risparmia con il taglio delle accise?

Il taglio delle accise permetterà di risparmiare circa 30 centesimi di euro ogni litro di benzina e diesel, mentre per il GPL si parla di 10 centesimi al litro. Anche il metano, con prezzi ormai alle stelle, è comunque soggetto al taglio dei prezzi con IVA agevolata al 5%. Per finanziare il mancato gettito dovuto alle accise il Governo ha messo sul piatto un miliardo di euro, più del 10% dei 9 miliardi in totale che verranno utilizzati per mitigare gli effetti del caro energia.

Prezzi benzina in Italia calo agosto 2022

Il taglio delle accise, varato a marzo 2022 allo scoppio del conflitto tra Russia e Ucraina, è stato costantemente rinnovato, consentendo così di abbassare sensibilmente i prezzi dei carburanti, arrivati a superare abbondantemente i 2 euro al litro in quasi tutta Italia nei momenti peggiori. Una mossa fatta per permettere agli italiani di continuare ad usare la propria automobile e che proseguirà quindi per tutto il 2022.

Parole di Matteo Vana

Laureato in Editoria e Giornalismo, ha iniziato a muovere i primi passi con calcio e motori, due passioni delle quali ha fatto un lavoro. Pubblicista dal 2014, ama lo sport, i viaggi e i fumetti