Terremoto in Formula 1, si è dichiarato colpevole: condanna immediata

Notizia incredibile dell’ultim’ora riguardo la Formula 1, ecco cosa avrebbe dichiarato l’uomo, purtroppo scatta la condanna immediata.

In Formula 1 ci sono sempre novità e nuovi aggiornamenti, stavolta però sarebbe accaduto qualcosa di scioccante che molti ancora non riescono a capire. Per qualcuno è stato un fulmine a ciel sereno, mentre altri se lo aspettavano. La situazione è davvero grave, si parla infatti di condanna immediata per un reato.

Formula 1 condanna immediata bernie ecclestone
Formula 1- (Instagram)-allaguida.it

Nell’occhio del ciclone infatti, nelle ultime ore, ci sarebbe uno degli ex boss della Formula 1, l’uomo sarebbe in un mare di guai e avrebbe deciso di confessare le sue colpe, arrivato alla sua età ormai ha deciso di fare ammenda e rendere noti i suoi errori al mondo intero.

L’ex colosso della Formula 1 fa una rivelazione scioccante, ecco cosa è successo

All’età di 92 anni Bernie Ecclestone, uno degli ex boss della Formula 1, ha deciso di confessare e dichiararsi colpevole di frode fiscale. L’uomo ha diretto per quattro decadi la Formula 1 e per alcuni è ancora una leggenda. A quanto pare non avrebbe dichiarato al governo britannico oltre 400 milioni di sterline.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da AD Sportwereld (@adsportwereld)

Una cifra non indifferente, era già stata fissata la data del processo a novembre, proprio per alcune accuse riguardo questo reato, attualmente però l’uomo ha deciso di tagliare i tempi e dichiararsi colpevole. L’uomo non è stato solo a capo della Formula 1, ma è stato anche un imprenditore e comproprietario del club calcistico nel Queens Park Ranger per quattro anni. Un grande successo ma che nel corso del tempo è andato scemando, è stato infatti un personaggio molto discusso, l’uomo ultimamente era stato molto criticato anche per le sue idee politiche.

Si è a lungo vociferata infatti una grande amicizia con il presidente Putin, a quanto pare nonostante il conflitto in Ucraina e ciò che ne deriva, Ecclestone non ha mai rinnegato l’amicizia con Putin, ed anzi l’ha rivendicata. Ha parecchi problemi con la legge, ultimamente anche riguardo alcune dichiarazioni riguardanti il crashgate del GP di Singapore del 2008. Insomma a quanto pare non è proprio un bel periodo, non è sicuramente ciò che chiunque si auspicherebbe di vivere ad oltre novant’anni.

Nonostante le controversie, ci sono anche molti sostenitori che ricordano con affetto Ecclestone, sono infatti molti a sostenerlo nonostante tutto. Quello dell’evasione fiscale è un grande problema che riguarda tutto il mondo, effettivamente le tasse da pagare a volte possono essere esorbitanti. A riguardo non tutti la pensano allo stesso modo è infatti un argomento molto dibattuto politicamente anche in Italia.

Impostazioni privacy